Colaninno potrebbe cedere il Gruppo Piaggio agli asiatici?


AGGIORNAMENTO

Piaggio: Immsi smentisce ogni ipotesi di cessione o ingresso soci. IMMSI
smentisce totalmente - in quanto priva di qualsiasi fondamento - ogni ipotesi di cessione di Piaggio o di ingresso di soggetti terzi nell'assetto di controllo della stessa societa

Roberto Colaninno potrebbe lasciare la guida del Gruppo Piaggio per dedicarsi completamente ad Alitalia. La notizia arriva da IlSole24Ore e metterebbe un grosso punto di domanda sopra il gruppo motociclistico italiano. Colaninno è presente nella quota aziendale per il 53,58% tramite Immsi, e la sua uscita comporterebbe la vendita del marchio.

Alcune grosse realtà asiatiche si sono dimostrate vivamente interessate a Piaggio/Aprilia/Moto Guzzi, soprattutto i colossi indiani e cinesi, decisamente più propensi rispetto ai grandi nomi giapponesi, che non sarebbero comunque fuori dalla lista. Già qualche mese fa sono circolate voci riguardo una possibile cessione, ma sono state subito smentite dall'imprenditore mantovano, sarà così anche ora?

I rumors che si alternano sono contrastanti: c'è chi dice che Colaninno, ora che Piaggio è un'azienda risanata, opterà per tenere solamente Alitalia sotto il suo controllo, mentre altri dicono che ciò non accadrà, e continuerà a gestire entrambe le realtà. Il mercato moto è in forte crisi e il titolo si trova ancora sotto i 2 Euro, valore basso e ipoteticamente sconveniente, ma rispetto allo scorso anno è salito del del 73% e l'azienda va a gonfie vele, con quote di mercato in costante crescita, che sarebbero in grado di offrire un prezzo di vendita all'altezza del marchio.

L'interesse al mercato indiano e vietnamita è ormai consolidato per tutte le aziende che producono scooter anche in occidente; nei prossimi anni le immatricolazioni in queste aree si triplicheranno e si potrebbe arrivare ad ottenere da queste addirittura 1/3 del fatturato. In Italia, a gennaio, Piaggio ha incrementato la sua quota di mercato di 1,6 punti percentuali, salendo al 26,2% con crescita in tutti i segmenti.

Le condizioni per una cessione sana e senza svendite ci sarebbero, ma sul reale interesse alla vendita da parte di Colaninno non abbiamo certezze. Attendiamo ulteriori news a riguardo, magari direttamente dall'interessato. Voi come vedete la possibilità di un Gruppo Piaggio sotto il controllo di maggioranza asiatico?

  • shares
  • Mail
39 commenti Aggiorna
Ordina: