WSS al Nurburgring: Crutchlow senza rivali mantiene la testa della classifica mondiale

Cal Crutchlow

Cal Crutchlow e la sua Yamaha R6 non hanno avuto rivali nella gara della Supersport sul circuito del Nurburgring. Il leader del campionato ha mostrato fin dalle prove un passo superiore e lo ha ribadito in gara, allungando subito e chiudendo la gara con ben 10 secondi di vantaggio sui primi inseguitori, Eugene Laverty (Honda) e Joan Lascorz (Kawasaki).

I due hanno dato vita ad un duello esaltante, vinto di forza dal pilota irlandese. Grazie al secondo posto, Laverty è riuscito a contenere in 22 punti lo svantaggio nei confronti di Crutchlow. Grande prestazione di Massimo Roccoli (Honda), quarto al traguardo e migliore degli italiani, che ha controllato nel finale il ritorno di Fabien Foret (Yamaha).

Una brutta partenza ha condizionato la gara di Garry McCoy (Triumph), che alla fine ha comunque portato a casa un discreto ottavo posto. Deludenti le prestazioni di Michele Pirro (Yamaha) e Gianluca Nannelli (Triumph), entrambi caduti.


Cal Crutchlow
Cal Crutchlow
Cal Crutchlow
Eugene Laverty

Eugene Laverty
Cal Crutchlow
Cal Crutchlow
Eugene Laverty
Eugene Laverty
Eugene Laverty
Eugene Laverty
Eugene Laverty
Fabien Foret
Fabien Foret
Fabien Foret
Fabien Foret

Risultati: 1.Crutchlow C. (GBR) Yamaha YZF R6 37'56.481 (154,348kph); 2.Laverty E. (IRL) Honda CBR600RR 10.109; 3.Lascorz J. (ESP) Kawasaki ZX-6R 10.250; 4.Roccoli M. (ITA) Honda CBR600RR 31.980; 5.Foret F. (FRA) Yamaha YZF
R6 34.575; 6.Aitchison M. (AUS) Honda CBR600RR 34.724; 7.Pitt A. (AUS) Honda CBR600RR 36.352; 8.McCoy G. (AUS) Triumph Daytona 675 36.391

Classifica campionato (dopo 11 Round di 14): 1. Crutchlow 210; 2.Laverty 188; 3. Lascorz 138; 4. Sofuoglu 128; 5. Foret 99; 6. West 96; 7. Pitt 94; 8. Aitchison 71; 9. McCoy 71; 10. Roccoli 62.

Classifica costruttori: 1. Yamaha 235; 2. Honda 231; 3. Kawasaki 149; 4. Triumph 85; 5. Suzuki 30

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: