Piaggio e Aprilia Partner di “Sicuri su due ruote”

Piaggio e Aprilia supporteranno insieme l’edizione 2006 di “Sicuri su due ruote Lombardia”, la Scuola di Guida Sicura gratuita patrocinata dalla Regione Lombardia, una scuola di guida sicura, teorica e pratica, per centauri alle prime armi. Seicento istituti superiori della Lombardia, 18.500 ragazze/i che hanno compiuto 14 anni, 13 città sono i numeri di “Sicuri



Piaggio e Aprilia supporteranno insieme l’edizione 2006 di “Sicuri su due ruote Lombardia”, la Scuola di Guida Sicura gratuita patrocinata dalla Regione Lombardia, una scuola di guida sicura, teorica e pratica, per centauri alle prime armi.
Seicento istituti superiori della Lombardia, 18.500 ragazze/i che hanno compiuto 14 anni, 13 città sono i numeri di “Sicuri su due ruote”.
Il progetto è patrocinato e parzialmente finanziato da Regione Lombardia Assessorato Polizia Locale, Prevenzione e Protezione Civile e prenderà il via alla metà di marzo per concludersi alla fine di giugno 2006 fornendo altresì lezioni di guida, sia teorica, sia pratica, ai giovani che quotidianamente affrontano le insidie della strada.

I partecipanti apprenderanno le nozioni necessarie a muoversi nel traffico urbano in piena sicurezza sotto la guida attenta degli istruttori e avranno a loro disposizione scooter Piaggio Liberty, Piaggio Zip, Vespa LX e Gilera Runner e Aprilia Scarabeo 50 e Aprilia SR 50.
In ciascuna piazza saranno presenti tecnologie avanzate: un simulatore statico per la guida virtuale ed un simulatore dinamico a sei ruote che consente di guidare nelle situazioni più critiche.

Sicuri su due ruote

Il progetto prevede 13 tappe con l’apertura di 2 scuole guida contemporanee in ciascuna delle 13 città lombarde coinvolte: i corsi, della durata di 15 giorni, si svolgeranno nelle piazze centrali degli 11 capoluoghi di provincia Lombardi – Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Pavia, Sondrio, Varese – e di altri comuni lombardi da definire.
Il calendario dell’iniziativa, attualmente in fase di definizione ultima, sarà pubblicato sul sito ufficiale del progetto “Sicuri su due ruote“, mentre sul sito Aprilia sarà possibile avere un report degli eventi e leggere le interviste fatte ai partecipanti.
Nei giorni di sabato e domenica, la pista di “Sicuri su due ruote” sarà riservata ad un divertente campionato di guida sicura, per tutti coloro che, giovani e adulti, vorranno misurare le proprie capicità di guida.
“L’attestato che viene rilasciato ai giovani corsisti – ha precisato l’assessore Buscemiha per ora una validità simbolica. Con il Ministero delle Infrastrutture si sta lavorando per rendere questa prova pratica un requisito necessario per il conseguimento del patentino, con validità di attestato autorizzativo”.
“La parola d’ordine dell’assessorato regionale – ha concluso Buscemiè ‘sicurezza uguale qualità della vita‘. Sicuri su due ruote né è una dimostrazione efficiente, efficace e coinvolgente. Di qui l’intenzione di estendere dal prossimo anno la nostra iniziativa anche ai diciottenni che si accingono a guidare un’automobile per la prima volta”.

Sicuri su due ruote

La presenza di Aprilia tra le aziende sostenitrici di “Sicuri su due ruote Lombardia” testimonia la sensibilità nei confronti delle future generazioni di “dueruotisti”, sia dal punto di vista della guida di tutti i giorni, ma anche dell’impegno sportivo.
Ricordiamo che Aprilia è protagonista, insieme con la Federazione Motociclistica Italiana, della grande iniziativa “Junior GP, il sogno” che sulle principali piste italiane darà vita a un Trofeo riservato a 30 giovanissimi.

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →