WSTK 1000: obiettivo titolo per Xavier Simeon. Corti e Giugliano permettendo...

Xavier Simeon Ducati Junior Team

Sicuro pretendente al titolo 2009 del Campionato mondiale Superbike 1000 è Xavier Simeon. Dopo due stagioni con il team Suzuki Alstare (3 vittorie e 8 podi complessivi), il giovane centauro belga ci prova in sella ad una 1098 del Ducati Junior Team.

La rossa di Borgo Panigale crede nel vincitore dell'Europeo Superstock 600 2006, con il quale ha un accordo di un anno con opzione per altri due. Interessante l'intervista rilasciata proprio da Xavier a WorldSBK.com.

- Come si è trovato con la Ducati 1098 rispetto alla Suzuki GSX-R che ha guidato fino allo scorso anno?
"Ho provato la moto quattro giorni, due ad Almeria e due a Cartagena, e le sensazioni sono state positive. L'unica differenza è il rumore del bicilindrico, per il resto la 1098 è una moto facile da guidare e molto competitiva. Sono soddisfatto perché i tempi sono stati più che buoni e questo è stato sicuramente partire col piede giusto".

- Ovviamente l'obiettivo non può essere che il titolo...
"Lo scorso anno purtroppo l'ho perso all'ultima gara e c'é un grande desiderio di riscatto. D'altra parte ho la moto migliore e sono nel migliore team per cui ho tutto per riuscirci".

- Chi sono i suoi principali avversari?
"Davanti a tutti metto Maxime Berger con la Honda. Lo scorso anno è stato molto bravo e con un anno di esperienza in più sarà certamente un avversario molto pericoloso. Poi c'è Claudio Corti con la Suzuki e secondo me bisognerà fare attenzione anche a Davide Giugliano con la MV".

- Negli ultimi tre anni ha corso senza compagno di squadra, in questa stagione se ne ritrova uno, Daniele Beretta. Come si trova?
"Per il momento bene, mi sembra un bravo ragazzo. Nei test ho cercato di fargli vedere un po' di traiettorie perché non è facile passare da una 600 ad una 1000. Mi par di capire che abbia delle buone qualità e penso che già quest'anno possa fare bene".

via | WorldSBK.com

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: