Rossi proverà la M1 2009 subito dopo Motegi

Rossi proverà la M1 2009 subito dopo Motegi

Un test veloce, ma preziosissimo: ecco il motivo per cui anche Valentino Rossi tarderà il suo rientro da Motegi questo weekend: i test della MotoGP in programma lunedì sulla pista giapponese vedranno infatti anche il tavulliese in pista.

E la sua presenza è dovuta ad un più che valido motivo: Rossi si fermerà soltanto un paio d’ore nella mattinata, duranti le quali proverà la prima "bozza" della M1 2009. Un test non approfondito, ma fondamentale per dare alcune preziose indicazioni agli ingegneri di Iwata per indirizzare lo sviluppo della moto dell'anno prossimo.

Come ha detto lo stesso Davide Brivio: “Valentino lunedì proverà le moto del test team, che presentano alcuni particolari che vanno a prefigurare la moto 2009".

"Sarà un’ottima occasione per avere un primo commento da parte sua riguardante le prime novità di telaio studiate per l’anno prossimo.

Gli ingegneri vogliono infatti capire quali sono le sue sensazioni per poter indirizzare nel migliore dei modi lo sviluppo, mentre il prototipo definitivo della nuova moto si vedrà soltanto nei test dopo il GP di Valencia”.

Ma in ogni caso in Casa Yamaha non hanno nessuna intenzione di fare delle rivoluzioni: la nuova moto sarà molto simile a quella attuale, che del resto si è rivelata molto competitiva: “Ci sarà qualche cambiamento a livello di telaio, con l’obiettivo di migliorare ulteriormente quelle che sono le caratteristiche positive della M1.

In particolare, proveremo a risolvere i problemi incontrati quest’anno in alcune piste. Per quanto riguarda il motore si lavorerà più che altro durante l’inverno”.

Per Vale si tratterà quindi di un test lampo prima di ripartire alla volta di Phillip Island: un extra lavoro assolutamente necessario, visto l'ormai più che competitivo livello della MotoGP.

via | GP One

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: