Jonathan Barragan parla del Gp di Faenza

Jonathan Barragan MX1 2008 In attesa del Gp di motocross a Faenza, in programma il 13 e il 14 settembre, riportiamo le dichiarazioni del pilota Jonathan Barragan, ora più che mai in corsa per il titolo nella classe MX1.

Il pilota spagnolo, alfiere del team AXO Silver Action KTM, ha vinto 4 gran premi in MX1 quest'anno, di cui tre consecutivi, e uno nella classe MX3. Ha 36 punti di distacco dal capo classifica, David Philippaerts, ma i punti in palio prima della fine del campionato sono molti.

D: Barragan lei sta disputando una stagione formidabile e molti osservatori scommettono su di lei per la vittoria finale, come sono stati possibili questi risultati?

R: "Sono reduce dal Gp della Repubblica Ceca dove ho ottenuto un altro podio, un risultato molto buono che è arrivato dopo la serie di 3 vittorie consecutive che mi ha fatto conoscere al grande pubblico. Alla base di questi miei risultati c’è il lavoro e la voglia di emergere dal gruppo; ho lavorato molto duro in inverno con Everts (dt della KTM ndr)"

D: A Lommel nel sabbione devastante del Belgio ha conquistato una vittoria inaspettata.

R: «A Lommel la vittoria non poteva essere risultato migliore per me e la mia squadra. Il nostro team sta lavorando molto bene con il pieno sostegno della fabbrica in Austria. Sto correndo con lo stesso materiale del team factory e stiamo utilizzando lo stesso telaio e il motore 450 KTM ufficiale ».

D: Faenza è il GP conclusivo del Campionato, come affronterà la gara e si sente ancora in gioco per il titolo?

«A Faenza vado forte , l’anno scorso conquistai la pole position e un quinto posto in gara perché penalizzato da due cattive partenze. La pista mi piace, serve motore e per questo è adatta alle grandi potenze della KTM, il mio team è italiano quindi avremo situazione logistica e tecnica ideale. Adesso sono concentrato sulla possibilità di giocarmi tutte le mie possibilità in Romagna».

via | DBO Press

  • shares
  • Mail