Marquez e Pedrosa dominano la Q2 di Austin: "Siamo soddisfatti"

Il duo spagnolo del team Honda Repsol ha dominato le qualifiche della MotoGP per il primo Gran Premio delle Americhe nella storia del Motomondiale, rifilando distacchi abissali alla concorrenza: leggi le loro dichiarazioni.

MotoGP 2013 - Austin - Sabato

Nelle qualifiche per il GP delle Americhe, secondo round del Mondiale 2013, i piloti del team Repsol Honda Marc Marquez e Dani Pedrosa si sono resi protagonisti di uno spettacolare '1-2' con i quali si sono aggiudicati i primi due posti sullo schieramento di partenza per la gara di questa sera. Sui 5,5 km del nuovo tracciato texano, il baby-fenomeno del team HRC ha messo a segno uno strepitoso 2:03:021 rifilando oltre un secondo al resto della concorrenza, fatta eccezione naturalmente per Pedrosa che con il suo 2:03.275 ha accumulato solo 2 decimi e mezzo di ritardo dal compagno di squadra.

Nel corso della FP3 del mattino, Marquez era stato vittima di uno spettacolare high-side alla Curva-19 dal quale, per fortuna, era uscito senza particolari conseguenze dal punto di vista fisico. Il team ha quindi dovuto lavorare sodo per rimettere in sesto la moto danneggiata in vista della FP4 e delle qualifiche, ma Marc il giovane talento spagnolo è poi riuscito a ripagarli nel migliore dei modi.

MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato

All'età di 20 anni e 62 giorni, Marquez è quindi diventato il più giovane pilota a partire dalla pole position nella classe regina del Motomondiale, battendo il precedente record di Freddie Spencer che nel 1982 aveva conquistato la pole di Jarama all'età di 20 anni e 153 giorni. Questo il commento di Marc Marquez sulla sua prima pole in carriera nella classe regina:

"Siamo felici, naturalmente, perché abbiamo conquistato la nostra prima pole position: è importante, ed è sempre emozionante! Sapevamo già che avremmo potuto lottare per la pole, ma non si sa mai cosa può succedere nella sessione di qualifica. Sia Dani che Jorge sono veloci sul giro singolo, e noi siamo riusciti a far meglio di loro. La vera parte importante comunque inizia domani, perché abbiamo una gara lunga e molto fisica davanti a noi, con molti cambi di direzione da affrontare. Dobbiamo essere pronti perché è domani ciò che conta davvero, e darò il meglio che posso! "

Anche Dani Pedrosa si dichiara soddisfatto delle sue qualifiche:

"La sessione è stata un po' 'tesa', perchè quì in quindici minuti si ha solo il tempo per fare quattro giri buoni. Fortunatamente non abbiamo avuto problemi di traffico questa volta: sono stato in grado di concentrarmi e fare un gran giro, che alla fine è stato il più veloce di tutti, tranne uno! E' stata una buona sessione: abbiamo preso il secondo posto in griglia, il che è positivo. Marc ha fatto un giro velocissimo, ma non è troppo distante. Dobbiamo cercare di aumentare il grip al posteriore per domani, e continuare a lavorare per fare una buona gara."

MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato
MotoGP 2013 - Austin - Sabato

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: