MotoGP, Pedrosa: "Possiamo essere ottimisti"; Marquez: "Molto soddisfatto dei risultati del test"

Test MotoGP Sepang - Giorno 3

Il primo test MotoGP del 2013 si è certamente concluso nel segno dello spagnolo Dani Pedrosa, che con la Honda RC213V del team Repsol ha chiuso in cima alla classifica dei tempi in ognuna delle tre giornate di prove ufficiali IRTA a Sepang. Il 27enne di Barcellona oggi ha fermato il cronometro sul tempo di 2:00.100 - tempo di oltre 2 decimi inferiore alla 'pole' 2012 - regolando nell'ordine i portacolori Yamaha Jorge Lorenzo (+0.329) e Valentino Rossi (+0.442) ed il neo-compagno di squadra Marc Marquez (+0.536).

Proprio l'attuale Campione del Mondo Moto2 è stato vittima in mattinata di una caduta - fortunatamente senza particolari conseguenze - all'ultima curva del tracciato malese, dopo aver perso l'anteriore in frenata. Si è trattato di una piccola sbavatura che però non intacca il comunque positivo giudizio sull'impressionante esordio del giovanissimo talento spagnolo, che nel pomeriggio ha anche completato una simulazione di gara di 20 giri.

Pedrosa invece aveva centrato il suo 'tempone' già in mattinata, al 4° dei 44 giri completati dal pilota catalano prima di mezzogiorno. Avendo portato a termine il suo programma di lavoro prima dell'ora di pranzo, il vice Campione del Mondo 2012 ha poi evitati di scendere in pista nel pomeriggio. I piloti HRC saranno di nuovo in scena a Sepang a fine mese per i test del 26-27-28 Febbraio. Seguono i commenti dei piloti.

Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3

Dani Pedrosa:

"Possiamo lasciare Sepang con un certo ottimismo perché abbiamo avuto buoni tempi sul giro in tutti e tre i giorni. Abbiamo fatto molti giri e - soprattutto - abbiamo provato alcune cose importanti sul motore e sulla distribuzione dei pesi della moto, visto che in questa stagione il regolamento ci impone tre chili in più. Oggi ci siamo concentrati sulle gomme posteriori, in particolare sulla nuova mescola dura: è simile a quella precedente, con un po' più di aderenza in alcune aree, ma provoca anche un chattering maggiore. Abbiamo concluso bene questo test, spero di continuare così anche in quelli successivi. "

Marc Marquez:

"Sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti in questi tre giorni, soprattutto perché ho progressivamente migliorato i miei tempi: questo era quello che ci aspettavamo da questi test. Giorno dopo giorno abbiamo migliorato costantemente le nostre prestazioni, ma in fondo questo è stato di secondaria importanza: la cosa davvero importante è che abbiamo fatto la nostra prima simulazione di gara, il che mi ha aiutato a comprendere meglio la classe e la moto. Inoltre abbiamo raccolto molte informazioni utili per il prossimo test. Ho anche fatto il mio primo un incidente, che per fortuna è stato abbastanza 'leggero': ho perso l'anteriore in frenata, ma non mi sono fatto niente. Il verdetto complessivo sul test rimane comunque molto positivo ."

Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3
Test MotoGP Sepang - Giorno 3

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: