Honda SH350i 2021: destinato al successo

Il top di gamma della vendutissima serie di scooter a ruota alta SH diventa Euro5, guadagna 50 cc e non perde nulla in termini di praticità e prestazioni

Le voci sul possibile arrivo di un nuovo SH350 Euro5 si sono rincorse per mesi prima che il video-teaser divulgato da Honda la scorsa settimana mettesse fine a tutte le speculazioni, e oggi è finalmente giunto il momento di ammirare l'attesisssimo Honda SH350i 2021, nuovo top di gamma della più venduta serie di scooter a ruota alta del pianeta.

Il punto focale del modello è sempre il suo affidabile motore eSP+, che vede quindi crescere la sua cubatura dai 279 cc del 'dimissionario' SH300 a 330 cc guadagnandosi tutti i crismi necessari per l'omologazione Euro5, precedentemente già conseguita dai 'fratellini' SH125 e SH150 presentati lo scorso anno all'EICMA.

Oltre all'incremento di alesaggio e corsa (ora a 77x70,7mm), il robusto monocilindrico SOHC 4 valvole della casa nipponica è stato oggetto di diversi altri interventi di affinamento, arrivando a vantare consumi nell'ordine dei 30 km/l nel ciclo medio WMTC, dato che combinato alla capacità di 9,1 l del serbatoio offre suggerisce una "potenziale" autonomia superiore ai 270 km.

Nonostante le restrizioni imposte dalle normative in tema di emissioni, l'aumento di cilindrata ha comunque permesso di migliorare le prestazioni rispetto al 300: per il nuovo propulsore, Honda dichiara infatti una potenza di 29,4 CV (contro 25,2) a 7.500 giri/min e un picco di coppia di 32 Nm a 5.250 giri/min. Di riflesso, la velocità massima arriva ai 134 km/h, con un tempo di accelerazione sui 200 metri di 10,2 secondi (0,7 in meno del precedente modello).

Diversi gli aggiornamenti anche a livello di design, con sensibili ripercussioni sia a livello di estetica che di praticità. All'anteriore si nota subito il nuovo "volto" dell'SH350i, contraddistinto dall'inedito faro centrale con doppi anabbaglianti sormontato dalle luci di posizione, tutto a LED come il ridisegnato gruppo ottico posteriore. Da segnalare l'introduzione della funzione di "segnalazione della frenata di emergenza", che fa lampeggiare tutte le frecce nel caso di brusca frenata.

La capacità di carico rimane uno dei punti forti del modello a cominciare dal vano sottosella, che è sempre in grado di ospitare un casco integrale ma è stato finalmente dotato di presa USB di tipo C, mentre l'altezza sella si attesta a 805 mm (solo 5 mm in più rispetto ai precedenti modelli SH125/150). Tra gli altri highlights si segnalano un nuovo cruscotto LCD, le maniglie per il passeggero ora realizzate in alluminio e la comodissima Smart-Key, in grado di gestire anche il Top Box opzionale da 35 litri.

Minori le novità in termini di ciclistica: l'agile telaio tubolare in acciaio è stato leggermente ridimensionamento arrivando a risparmiare 1 kg di peso mentre le sospensioni sono delegate a una forcella telescopica da 35 mm e a una coppia di ammortizzatori posteriori accoppiati al forcellone in alluminio pressofuso. L'ABS a due canali è di serie e agisce su freni a disco singoli con diametro di 256 mm all'anteriore e 240 mm al posteriore. 174 kg il dato del peso in ordine di marcia e col pieno di benzina fornito dal costruttore.

Il nuovo Honda SH350i 2021 sarà disponibile nelle colorazioni "Mat Carnelian Red Metallic", "Mat Ruthenium Silver Metallic", "Pearl Cool White" e "Black" anche se prezzi e data di disponibilità delle concessionarie saranno ufficializzati in un secondo modello. Nella pagina successiva di questo post la scheda tecnica completa.

  • shares
  • Mail