Kardesign presenta un ibrido fra Italjet Dragster e Ducati Panigale V4

Kardesign ha trasformato la Ducati Panigale V4 in un scooter. O forse un Italjet Dragster in una supersportiva... Giudicate voi

Un ibrido fra un Italjet Dragster e una Ducati Panigale V4: è questo l'ultimo lavoro di Kardesign, che ha trasformato la supersportiva di Borgo Panigale in un scooter. O forse lo scooter Made in Italy in una supersportiva... Giudicate voi.

Da quello che vediamo nel disegno, pubblicato tramite i canali social dalla stessa azienda creativa, la ciclistica è quella già vista sul Dragster che abbiamo ammirato ad Eicma 2019, mentre le sovrastrutture replicano quelle della Panigale, con tanto di dicitura "Panigale V2 200", come se effettivamente sfruttasse il motore da 200 cc dello scooter. Sappiamo, naturalmente, che si tratta di un semplice, ma efficace, esercizio di stile, a cui ci ha abituati Kardesign.


"Gli invidiosi diranno che è un falso" - recita Kardesign nel post Facebook, ponendo poi la domanda agli appassionati: "Comprereste il nuovo scooter Italjet Panigale?" 

Sul frontale, il designer ha riportato l'intera carenatura della Panigale, comprensiva di fari LED, bocche di aspirazione, cupolino e specchietti con frecce incluse. Anche la coda è una replica della Panigale ed è sorretta, in questo caso, dallo splendido telaietto a traliccio del Dragster, verniciato in rosso.

La ciclistica, come abbiamo già detto, è quella originale dello scooter e sfrutta il telaio a traliccio in tubi di diversa sezione, il S.I.S. (Sistema Indipendente di Sterzo), brevettato e realizzato dagli ingegneri di Italjet, riesce a separare l'azione dello sterzo da quella dell'ammortizzatore, così da eliminare le vibrazioni trasmesse dalle asperità dell'asfalto. Poi ancora il serbatoio sotto la pedana, coperto dal puntale presto in prestito dalla Panigale, utile ad abbassare il baricentro.

  • shares
  • Mail