Husqvarna entra nell'elettrico con la E-Pilen

Sviluppata in collaborazione con Bajaj, la prima moto "zero emission" del marchio scandinavo dovrebbe entrare in produzione nella primavera 2022

Negli ultimi giorni ha fatto capolino sul web un'immagine piuttosto sgranata di quella che dovrebbe essere la prima moto elettrica con marchio Husqvarna, già "battezzata" E-Pilen. Si tratterebbe di un modello sviluppato in collaborazione con l'indiana Bajaj - ormai storico partner della "controllante" KTM - su una piattaforma "zero emission" completamente nuova, che dovrebbe permettere l'arrivo del nuovo modello nelle concessionarie nel 2022.

L'immagine in questione arriverebbe da un documento per gli investitori stilato da Pierer Mobility, altra società nell'orbita del Gruppo KTM, ed è sufficiente per farsi un'idea di base sulle fattezze del modello malgrado la sua scarsa risoluzione (difficile dire, ad esempio, se la trasmissione finale sia a catena o a cinghia).

Stilisticamente, questa E-Pilen denota delle somiglianze con le "assonanti" Vitpilen e Svartpilen, con manubrio basso e pedane abbastanza arretrate, ma si fa notare anche la presenza delle protezioni paramani e degli inusuali cerchi a quattro razze. Non sono invece una sorpresa il telaio a traliccio e le sospensioni WP, ovvero una forcella rovesciata davanti e un mono piuttosto inclinato dietro.

A quanto pare, l'E-Pilen potrà contare su un paio di opzioni per il suo motore elettrico, da 4kW e da 10kW, unità che sarebbero comunque originanti dalla piattaforma EV 48V sviluppata congiuntamente da Bajaj, KTM e Husqvarna. Da questa dovrebbe derivare il propulsore anche del primo scooter elettrico Husqvarna, su cui il marchio di origini scandinave sta già lavorando da tempo.

Secondo queste prime indiscrezioni, la E-Pilen sarà quindi una moto destinata a un target di utenti piuttosto giovane e dovrebbe entrare in produzione nella primavera del 2022. Resteremo comunque in attesa di ulteriori dettagli, grafici e non...

  • shares
  • Mail