Vendita veicoli Euro 4: si va verso la proroga per tutto il 2021

L'Associazione Europea dei Costruttori, ha proposto una proroga dell'obbligo dell'Euro 5, in modo da consentire alle varie Case di vendere le scorte presenti in magazzino

Con l'omologazione Euro 5 entrata in vigore dal 1° gennaio 2020, gli Euro 4 ancora presenti nei magazzini erano destinati ad essere "smaltiti" entro l'anno. Come sappiamo, però, il lockdown, ha bloccato l'intero mercato, rallentando questo processo.

Con il mercato in totale stallo (ricordiamoci del -97% di aprile), in tutta Europa, si sono accumulate centinaia di migliaia di unità in stock, in attesa della vendita. Per questo motivo, l'Associazione Europea dei Costruttori, ha proposto una proroga dell'obbligo dell'Euro 5, in modo da consentire alle varie Case di vendere le scorte presenti in magazzino.

A dirla tutta, l'ACEM ha richiesto anche la possibilità, per le Case costruttrici, di continuare a produrre delle moto con omologazione Euro 4, per smaltire le componenti in stock. Sarà compito dei vari Stati della Comunità Europea la gestione della situazione, ma molto più plausibile sarà la sola proroga delle vendite dei veicoli Euro 4 per tutto il 2021.

  • shares
  • Mail