MotoGP 2020, Jerez: Quartararo trionfa, Marquez si rompe e Rossi si ritira

A Jerez è andato in scena il primo round del mondiale. Trionfo di Quartararo e podio per gli ottimi Vinales e Dovizioso

È iniziata in modo tutt'altro che scontata la MotoGP 2020. E non solo perché la prima gara è stata quella di Jerez e si è tenuta a luglio inoltrato (per le cause che ormai conosciamo, ahinoi, molto bene), ma proprio per il risultato finale e per quanto è accaduto durante la gara.

Ha trionfato con merito un arrembante Fabio Quartararo, scattato dalla pole e bravo a ritagliarsi piano piano il suo spazio per mettersi davanti e tagliare la bandiera a scacchi davanti a Maverick Vinales e Andrea Dovizioso, in grandissima forma nonostante l’operazione subita alla spalla due settimane fa dopo un incidente avuto durante una gara di cross. Chi invece si è infortunato seriamente è Marc Marquez. Il campione del mondo in carica domani dovrà subire un intervento per la riduzione della frattura trasversale dell'omero rimediata sfortunatamente durante una caduta arrivata nel pieno di una delle rimonte pazzesche delle sue.

In sala operatoria ci finirà anche Cal Crutchlow, che durante il warm up ha rimediato invece una frattura dello scafoide. Non ha invece tagliato il traguardo Valentino Rossi, ritirato a metà gara circa per problemi tecnici alla sua moto. Il nove volte campione del mondo, per tutto il weekend ha lamentato i soliti problemi con con la gomma posteriore, che continua a non lavorare nel modo corretto. Da segnalare un ottimo quinto posto anche di Franco Morbidelli e un buon settimo di Pecco Bagnaia.

Il prossimo weekend si ricomincia proprio da qui, da Jerez.

  • shares
  • Mail