SBK Imola 2016, Chaz Davies: "Vincere qui è speciale"

Chaz Davies e la Ducati lasciano Imola con una doppietta e la consapevolezza di avere nelle mani un pacchetto completo in vista di Sepang. Quarto e quinto posto per Davide Giugliano.

davies_imola2016-1.jpg

Il quinto round del mondiale Superbike 2016 va in archivio nel segno di Chaz Davies e la Ducati. Il gallese ha siglato una doppietta nell'appuntamento di Imola ed ha accorciato le distanze da Jonathan Rea (Kawasaki), sempre al comando della classifica.

Primo in tutti i turni di prove e vincitore di Gara 1, il numero sette in sella alla Panigale R ha fatto sua anche la seconda manche, giungendo sul traguardo con oltre quattro secondi di vantaggio sulla coppia Rea-Sykes.

giugliano_imola2016-1.jpg

Davies ha anche siglato il miglior giro in gara con l'1'47.240 ottenuto al sesto giro. La giornata positiva di della casa di Borgo Panigale è stata completata dal quarto posto di Davide Giugliano, inizialmente in bagarre con Lorenzo Savadori, poi passato e staccato dal pilota romano, che ha concluso al quarto posto. Di seguito le dichiarazioni dei due piloti Ducati.

Chaz Davies: “È stato un fine settimana incredibile, dall’inizio alla fine. Gli aggiornamenti portati da Ducati ad Aragon ci hanno permesso di lottare sempre per la vittoria. Vincere qui è speciale, fare una doppietta ancora di più. Le condizioni oggi erano diverse, ma sono riuscito a prendere un discreto vantaggio fin dall’inizio. Ho fatto un paio di errori al nono giro che mi hanno fatto perdere un secondo ma, allo stesso tempo, aiutato a mantenere la concentrazione fino alla fine. Andiamo a Sepang consapevoli di avere un pacchetto completo, più competitivo rispetto al 2015, quando comunque abbiamo raccolto un secondo posto ed una vittoria. Dobbiamo continuare così e recuperare ancora in classifica”.

Davide Giugliano: “Oggi abbiamo migliorato ulteriormente il setup ed avrei potuto puntare al podio perché avevo un passo molto simile a quello di Sykes. Purtroppo abbiamo faticato a mandare in temperatura lo pneumatico posteriore nei primi cinque giri, ma poi ho tenuto un buon ritmo. Rispetto alle ultime due gare, questo è stato sicuramente un round positivo, con due piazzamenti che mi danno una buona iniezione di fiducia per ricominciare un percorso proficuo. Voglio ringraziare anche i tifosi per l’affetto incredibile che mi hanno mostrato nonostante le difficoltà recenti. Sepang sarà una gara impegnativa, sia per quanto riguarda il clima che per il layout della pista, ma non ci tiriamo mai indietro”.

davies_imola2016-2.jpg

  • shares
  • +1
  • Mail