Valentino Rossi: "Nel 2016 ci proverò come sempre"

Il fuoriclasse pesarese della Yamaha rilancia la sfida alla MotoGP 2016: "Avere 36 o 37 anni non fa una grande differenza"

valentino-rossi-assen-2015.jpg

Nel 2015 Valentino Rossi ha perso per un soffio il titolo Mondiale della MotoGP (5 punti, alla fine, il suo distacco dal neo-iridato Jorge Lorenzo, senza andare a rivangare tutte le polemiche di contorno) e la delusione per il risultato è stata ovviamente tanta, ma questo non gli impedisce certo di guardare con ottimismo alla prossima stagione.

Il 'Dottore', alla caccia del suo 10° titolo mondiale in carriera (6 in MotoGP, 1 in 500cc, 1 in 250cc e 1 in 125cc il suo bottino fino ad oggi), taglierà a Febbraio il traguardo delle 37 primavere prima di presentarsi a Marzo in Qatar per il primo round stagionale, e in molti credono che la sua carta d'identità si farà sentire.

valentino-rossi-brno-preview-2.jpg

In alcune dichiarazioni rilasciate ad Autosport.com, Valentino Rossi ha così risposto a chi gli chiedeva se il 2015 rappresentasse davvero la sua ultima possibilità di accaparrarsi il titolo:

"Se si guarda in generale alla storia delle persone, avere 36 o 37 anni non fa una grande differenza. Non sono molto preoccupato."

"L'anno prossimo posso andare più o meno allo stesso ritmo, ma molto dipenderà dalla motivazione, da come la Yamaha si adatterà alle Michelin, da come lavoreremo e tutto il resto. Il prossimo anno sarà un'altra storia, ed io ci proverò come sempre."

2015-brno-valentino-rossi-motogp-1.jpg

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: