Rossi penalizzato: ultimo in griglia a Valencia

MotoGP Sepang 2015: la Direzione Gara penalizza Valentino Rossi per il contatto con Marc Marquez nel GP della Malesia.

press-conference-motogp-sepang-2015.jpg

Dopo il concitato Gran Premio della Malesia della classe MotoGP, era apparso subito chiaro a tutti che il vero esito della corsa sarebbe stato decretato successivamente nelle segrete stanze della Direzione Gara, che si è trovata a gestire una 'patata bollente' niente male: il contatto tra il leader del Mondiale Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) e il Campione del Mondo Marc Marquez (Honda Repsol), che in ha poi causato il ritiro dalla corsa di quest'ultimo.

Rossi ha poi chiuso la corsa al terzo posto alle spalle di Dani Pedrosa (Movistar Yamaha MotoGP) e del rivale per il titolo e compagno di squadra Jorge Lorenzo - che ha così ridotto da 11 e 7 i suoi punti di svantaggio a una gara dal termine del campionato - ma restava da vedere che genere di provvedimenti sarebbero stati presi nei suoi confronti: il duro corpo-a-corpo con Marquez nella prima parte di gara (sicuramente rinfocolato dalle polemiche del giovedì) ha portato il pesarese a reagire un po' troppo sopra le righe alle provocazioni dello spagnolo, e in mlti sono rimasti col fiato sospeso nell'attesa della decisione finale.

La Direzione Gara del Motomondiale ha comunicato la sua decisione ufficiale poco dopo le 10:00 ora italiana: 3 punti di penalità per Valentino Rossi sulla licenza piloti e quindi ultimo posto in griglia nell'ultimo e decisivo round di Valencia, con il divario in classifica da Lorenzo che rimane quindi di 7 lunghezze.

La tradizionale Conferenza Stampa post-gara era stata posticipata per permettere alla Race Direction di parlare con tutte le parti in causa e prendere una decisione sulle sorti del Mondiale MotoGP 2015, ma Rossi l'ha disertata: il 'Dottore' avrebbe apparentemente lasciato il circuito subito dopo la decisione.

In conferenza stampa, Jorge Lorenzo ci sarebbe comunque andato giù pesante nei confronti della Direzione Gara per una penalizzazione per lui troppo mite nei confronti del dirimpettaio di box. Queste alcune delle sue prime esternazioni:

"Il suo nome è molto importante per il campionato, forse è per questo che non gli è stato dato nessun punto di penalità in classifica."
"Nel 2005 ho fatto anch'io qualcosa di simile, ed ero stato squalificato nella gara successiva."
"Se Rossi vincerà il campionato quest'anno, non sarà un degno campione."

Ad ogni modo, con Rossi costretto a partire in ultima posizione nell'ultimo GP della Comunità Valenciana, le speranze per il 'Dottore' di conquistare il decimo titolo iridato sono probabilmente appese solo ad un'eventuale caduta o guasto tecnico alla M1 del rivale.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 28 voti.  
20 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO