AMG stacca gli adesivi dalla Ducati


Come ampiamente prevedibile, la recentissima acquisizione di Ducati Motor Holding da parte di Audi ha portato all'immediata cessazione del rapporto di collaborazione tra la casa di Borgo Panigale e la AMG, il 'braccio sportivo' di Mercedes-Benz. La partnership tra Ducati e Mercedes ha portato alla creazione di alcuni modelli speciali ad edizione limitata quali il Diavel AMG e a diverse iniziative congiunte di carattere commerciale, ma l'accordo appena annunciato con Audi pone ovviamente fine a questo sodalizio.

La conclusione della collaborazione Ducati-AMG é diventata ufficiale questo pomeriggio, in seguito ad una nota ufficiale rilasciata dal costruttore tedesco: "AMG e Ducati hanno intrettanuto una proficua partnership di marketing dalla fine del 2010, ma l'acquisto della compagnia da parte di un costruttore di automobili rivale comporta la comprensibile cessazione di ogni ulteriore collaborazione. L'acquisto di Ducati non é mai stato nei nostri piani: il nostro obiettivo rimane espressamente lo sviluppo e la produzione di automobili performanti di alta fascia, e tutte le nostre energie rimangono focalizzate su questo obiettivo."

Tra le conseguenze più visibili di questo annuncio ci sarà l'immediata sparizione dei loghi AMG dalle carene delle Desmosedici GP12 di Valentino Rossi e Nicky Hayden e da tutte le divise e attrezzature del team Ducati MotoGP già a partire dal prossimo Gran Premio, in programma sul circuito spagnolo di Jerez De La Frontera il weekend del prossimo 29 Aprile.

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: