Luca Scassa e David Salom con Pedercini SBK nel 2009, è ufficiale

Luca Scassa Campione Italiano Superbike 2008

Lo avevamo anticipato, mancava solo l'ufficialità che è arrivata puntuale attraverso un comunicato del Team Pedercini.

La squadra italiana porterà in gara nel Mondiale Superbike 2009 le Kawasaki ZX-10R 2009 che affiderà ad una coppia italo spagnola formata da Luca Scassa (numero di gara 99) e David Salom (numero di gara 25). Piloti nuovi ma identico sia lo staff che il management.

Con questa operazione il team è convinto di poter proporre una coppia di giovani emergenti, con la quale cercare di battagliare per le prime quindici posizioni in ogni round. Scassa, nato ad Arezzo 25 anni fa, ha una bacheca ricca di allori, l’ultimo dei quali è il tricolore SBK conquistato proprio la scorsa stagione su MV Agusta, moto sulla quale ha disputato la l’anno precedente l’AMA SBK risultando il miglior debuttante e ha ottenuto il titolo italiano STK 1000 nel 2006.

Anche a David Salom, ventiquattrenne di Palma de Mallorca, non mancano i successi: nel 2006 è stato campione spagnolo Supersport, nelle due stagioni successive s è imposto all’ attenzione degli addetti ai lavori come uno dei migliori giovani del campionato mondiale Supersport inserendosi spesso nella lotta per le prime posizioni.

David Salom: ”E’ un salto molto importante, avrò la possibilità di confrontarmi nel campionato dove corrono solamente i migliori e questa per me è una grande opportunità che voglio cercare di sfruttare al meglio. Voglio ringraziare la squadra per avermi accordato la fiducia che farò di tutto per ripagare con i risultati”

Luca Scassa: "Affronto questa nuova avventura convinto di poter far bene. Sono carico e non vedo l’ora che il campionato prenda il via. Forte di un pacchetto tecnico di buon livello, vorrei cercare di entrare stabilmente nella bagarre per la zona punti, aiutando la squadra nello sviluppo del mezzo per cercare di progredire ed inserirmi talvolta anche nella lotta per la top 10”

Donato Pedercini - team manager: "Proporremo ancora una volta due giovani, due piloti che avranno la possibilità di giocarsi le loro chance in un mondiale Superbike sempre più competitivo. Stiamo facendo un grosso lavoro per sviluppare la moto, che testeremo a fine gennaio sul tracciato di Portiamo durante i test con tutte le altre squadre. Voglio ringraziare Kawasaki per la fiducia accordataci, che contiamo di ripagare svolgendo un buon lavoro in pista”

via | Team Pedercini

  • shares
  • +1
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: