KTM 1290 Super Duke R 2014: dati, video e foto ufficiali

Nuove immagini ufficiali e live dal Salone EICMA di Milano 2013 della fantastica KTM 1290 Super Duke R 2014: guardale quì.

Dopo averla vista per la prima volta lo scorso anno ancora in forma di prototipo, quest'anno il pubblico dell'EICMA ha finalmente avuto la possibilità di ammirare la nuovissima e attesissima KTM 1290 Super Duke R 2014 in quella che è la sua veste definitiva 'di produzione', e c'è da dire che la nuova 'ammiraglia' della casa di Mattinghofen è sicuramente tra le candidate per il titolo di moto più bella di questa ultima edizione della kermesse milanese.

Il nuovo video diffuso da KTM mostra la 1290 Super Duke R 2014 sul bel circuito di Ascari in Spagna. Il pilota che la guida è sempre lui, Jeremy McWilliams, ex pilota della MotoGP. La KTM 1290 Super Duke R 2014 portata in pista da McWilliams è stata preparata con scarico completo Akrapovic, pneumartici slick Dunlop, sospensioni con taratura da pista ed altre parti del catalogo Power Parts KTM. Tutto per fruire al meglio della cavalleria della potentissima naked austriaca.

Dopo averla vista in diversi spy-shots e poi nelle prime immagini e video 'ufficiali' rilasciati dalla casa - visionabili nelle pagine successive di questo stesso post - ormai conosciamo tutto o quasi della poderosa bicilindrica austriaca, ma non ci sono dubbi sul fatto che ritrovarsela finalmente davanti ci ha dato una prima opportunità di 'saggiare con mano' quelle che sono alcune delle caratteristiche della 'bestia', per lo meno quelle che si possono valutare con la moto ancora 'statica' nell'attesa di verificare le sue capacità 'dinamiche' sull'asfalto.

Ricordiamo che la KTM 1290 Super Duke R 2014 è equipaggiata con un bicilindrico a V di 75° da 1301 cc in grado di sviluppare 180 CV a 8870 giri/min ed un picco di coppia di 144 Nm a 6500 giri/min. Il telaio è un traliccio in tubi d'acciaio al cromo-molibdeno, mentre per quanto riguarda le sospensioni abbiamo all'anteriore una forcella rovesciata da 48 mm e al posteriore un mono completamente regolabile, entrambi forniti dall'austriaca WP. L'impianto frenante con ABS Bosch 9M a due canali si avvale all'anteriore di due dischi da 320 mm accoppiati a pinze radiali Brembo a 4 pistoncini, mentre al posteriore un disco da 240 mm abbinato a una pinza Brembo a 2 pistoncini.

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: