The Pact by Walt Siegl: enduro cittadina ed elettrica

La più recente opera del rinomato customizer austriaco è una stilosa enduro “zero emission” dalla grande grinta e dal peso contenuto in soli 114 kg

Walt Siegl è un designer e customizer austriaco che, nel corso degli anni, si è costruito una solida fama tra gli appassionati grazie ad alcuni modelli particolarmente ben riusciti – per lo più rielaborazioni di moto italiane fatte a mano e proposte in serie limitatissima con il marchio Walt Siegl Motorcycles (WSM) – ma la sua ultima “creatura”, battezzata “The Pact”, l’ha visto per la prima volta cimentarsi con una moto elettrica, una “svolta” che in pochi si sarebbero aspettati.

Progettata in collaborazione con il designer industriale Mike Mayberry – uno dei fondatori dell’oggi chiusa Ronin Motorworks – The Pact è in pratica la customizzazione di un altro modello, la Redshift di Alta Motors, produttore californiano di moto elettriche per l’off-road che nel 2018, per difficoltà finanziarie, aveva cessato le attività ad un decennio dalla fondazione.

Il motore raffreddato a liquido è accreditato di una potenza massima “quasi istantanea” di 50 CV, arriva a girare a 14.000 giri/min e pesa meno di 7kg, mentre il pacchetto batteria agli ioni di litio da 5,8 kWh può essere ricaricato da una normale presa domestica nel giro di circa 1 ora e mezza. L’autonomia dichiarata è di 70 miglia “rispettando i limiti di velocità” (circa 112 km).

Il telaio tubolare al cromo-molibdeno di qualità aeronautica è stato realizzato internamente ed abbinato a un telaietto posteriore in fibra di carbonio, sempre confezionato per l’occasione da Walt Siegl Motorcycles. Stesso discorso per la carenatura in fibra di carbonio “forgiata”, materiale ottenuto con un processo particolarmente costoso ma caro a WSM (che vi aveva già fatto ricorso per altre sue precedenti realizzazioni).

Il marchio austrico ha realizzato “in-house” e in CNC anche il nuovo forcellone – più corto dell’originale e ispirato a quello della Honda CRF450R dell’epoca –  i nuovi cerchi da 17″ in alluminio e le piastre di sterzo, che si abbinano a una forcella rovesciata della Ohlins (che fornisce anche il mono posteriore). L’impianto frenante, con disco singolo all’anteriore, è invece griffato Brembo. Al termine di tutto questo lavoro di alleggerimento, il peso complessivo della moto in ordine di marcia è di soli 114 kg.

The Pact viene costruita su ordinazione a mano da Walt Siegl secondo le richieste del cliente: ci sono diverse opzioni possibili in termini di sospensioni, grafiche, finiture, ergonomia e colori. La serie è limitata a 8 esemplari di cui il primo è già in esposizione al Petersen Automotive Museum di Los Angeles. Se interessati, visitate il sito web ufficiale di WSM per tutte le info del caso.

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Elettrico/Ecologico

Elettrico/Ecologico

Tutto su Elettrico/Ecologico →