SBK: Pedercini ingaggia Uribe sino a fine 2021

Il quotato team italiano, da sempre legato “a doppio filo” a Kawasaki, annuncia l’ingaggio del 22enne statunitense al posto di Samuel Cavalieri.

L’OUTDO TPR Team Pedercini Racing ha appena ufficializzato l’ingaggio del 22enne pilota americano Jayson Uribe, che andrà così a sostituire l’italiano Samuele Cavalieri fino al termine dell’attuale Mondiale Superbike 2021.

Cavalieri ha lasciato il team capitanato da Lucio Pedercini subito prima del round di Donington Park, dove era stato sostituito dal 28enne britannico Luke Mossey, ma per i restanti 6 rounds stagionali si è quindi deciso di puntare sul talento statunitense Uribe, che da un paio d’anni si sta facendo valere in MotoAmerica (dove quest’anno è attualmente 13° in classifica) e che andrà quindi far coppia con il belga Loris Cresson. In precedenza ha corso anche in Europa, nelle serie nazionali di Francia e Regno Unito, motivo per cui non è totalmente a digiuno di esperienza sui tracciati del Vecchio Continente.

Uribe: “Era da tanto che sognavo il paddock della Superbike”

La nuova avventura di Jayson Uribe inizierà con il round di Most, tracciato della Repubblica Ceca che farà il suo debutto nel calendario iridato nel weekend del 6-8 Agosto, e il giovane californiano non può che essere impaziente di cominciare:

“Sono davvero entusiasta per questa possibilità di correre con l’OUTDO TPR Team Pedercini a Most, penso sarà molto divertente poter lavorare con un team così forte e ben strutturato. Inoltre sono felicissimo di ritrovare delle persone nel team che conosco sin dal 2015, quando correvo nella classe Superstock della Superbike francese (in riferimento alla famiglia Gimbert).”

“Sarà certamente bello anche tornare in sella a una Kawasaki anche se non ho una grande esperienza con questa moto. Inoltre debutterò su una pista nuova e quindi ci sarà tanto da imparare – soprattutto in relazione alle gomme Pirelli, che non conosco – ma sono pronto per questa sfida.”

“In tanti mi hanno sostenuto nel mio percorso verso il paddock del Mondiale Superbike e per me è bellissimo: era da tanto tempo che volevo raggiungere questo obiettivo. Sto facendo tutto il possibile per farmi trovare pronto, sia fisicamente che mentalmente, e non posso fare altro che ringraziare Lucio e tutto il team Pedercini per questa grande  opportunità”.

Lucio Pedercini: “Uribe è un pilota giovane con tanto potenziale”

Il Team Principal Lucio Pedercini si è detto ovviamente soddisfatto della scelta compiuta, sottolineando come questa rientri in un approccio ben definito della sua ormai storica compagine:

“Siamo felici di accogliere Jayson nel team a partire dal round della Repubblica Ceca. È un pilota giovane con tanto potenziale e siamo lieti di essere riusciti a trovare un accordo per portarlo nel Mondiale Superbike con il nostro team.”

“Come team, abbiamo definito il nostro programma all’inizio dell’anno in modo da lavorare con piloti giovani, per aiutarli a crescere, e la firma di Jayson rientra in questa filosofia. Sarà un’esperienza del tutto nuova per lui e faremo tutto ciò che è in nostro potere per aiutarlo ad adattarsi alla Kawasaki il più velocemente possibile, senza caricarlo di pressione al suo esordio.”

Ultime notizie su Superbike

Cronaca, live timing e live blogging della gare Campionato Mondiale Motul FIM Superbike 2019 riservato alle moto derivate dalla serie. Superbike 2019 - calendario 1- Australia – Phillip Island Grand Prix [...]

Tutto su Superbike →