MotoGP, Suzuki pronta a difendere il titolo: la scheda tecnica della nuova GSX-RR 2021

Suzuki, in MotoGP, è pronta a difendere il titolo con Mir e Rins. Scopriamo le caratteristiche tecniche della nuova GSX-RR 2021.

Il 28 marzo riparte la MotoGP con la stagione 2021 che vedrà, come uomo da battere, lo spagnolo di Suzuki: Joan Mir. Come sappiamo già, Mir ha riportato la casa di Hamamatsu sul tetto del mondo dopo 20 anni. L’ultimo successo risaliva, infatti, all’epoca di Kenny Roberts Jr.

Suzuki è tornata nel Motomondiale nel 2015, per cui, questa, sarà la settima stagione consecutiva in top class. Il team Suzuki Ecstar ha confermato anche l’altro spagnolo, Alex Rins, in sella alla GSX-RR. Terzo posto in classifica generale, nella scorsa stagione, per lui.

La stagione 2021 inizierà dal Gran Premio del Qatar il 28 marzo, per poi chiudersi con il GP di Valencia il 14 novembre. 19 gare (calendario provvisorio) che si disputeranno in 17 paesi, compreso il Gran Premio del Giappone, il 3 ottobre.

La GSX-RR 2021

La moto Campione del Mondo ha subito diverse modifiche per la stagione 2021, affinché i piloti possano sfruttarne ancora meglio le caratteristiche. La livrea, poi, adesso si avvale dello sponsor Monster Energy.

Con la nuova GSX-RR, il team mira a difendere il titolo, con l’obiettivo di migliorare i risultati ottenuti lo scorso anno: 11 podi, 2 vittorie e 5 secondi posti.

La partecipazione in MotoGP, ha spinto Suzuki ad investire nello sviluppo delle sue moto, al fine di risultare ancora più competitiva. Scendere in pista, ancora una volta, per salire sul gradino più alto del podio, fornirà importanti feedback tecnici per lo sviluppo di prodotti sempre più performanti.

Naturalmente, l’intento è quello di soddisfare e superare le aspettative dei fans, sia in termini di prestazioni che di piacere di guida.

Specifiche tecniche

La GSX-RR 2021 è equipaggiata con un motore a quattro cilindri in linea in grado di erogare una potenza di oltre 240 cv. Le straordinarie doti di flessibilità unite alla grande efficienza nelle fasi di combustione, permettono alla moto di raggiungere livelli prestazionali mai raggiunti prima d’ora.

Il telaio a doppia trave in alluminio è caratterizzato da un layout che conserva fedelmente la sua agilità, esaltandone la manovrabilità e le performance. Inoltre contribuisce ad ottimizzare la robustezza ed il bilanciamento del peso.

Per la stagione 2021, gli ingegneri Suzuki hanno lavorato sulla moto, basandosi sui dati registrati durante la stagione passata. Ne hanno esaltato le prestazioni in curva, traendo il maggior beneficio, sia in decelerazione nell’inserimento in curva sia in accelerazione in uscita della stessa. Vi lasciamo con questa interessante scheda tecnica.

Scheda tecnica

Lunghezza x Larghezza x Altezza: 2.096mm x 720mm x 1.140mm

Interasse: 1.457 mm

Peso: 157 Kg (>)

Tipo Motore: raffreddamento a liquido, 4 tempi, 4 cilindri in linea, DOHC, 4 valvole

Cilindrata: 1.000 cc

Potenza massima: > 176kW (240 CV)

Velocità massima: > 340km/h

Trasmissione: 6 marce, presa diretta

Telaio: doppia trave in alluminio

Pneumatici: 17/17 pollici

Forcella anteriore: Steli rovesciati, Öhlins

Sospensione posteriore: Öhlins

Impianto frenante (ant/post): Brembo dischi in carbonio, disco in acciaio

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Motomondiale

Cronaca, live timing e live blogging della gare del Motomondiale. MotoGP, Moto2, 125, interviste, reportage, classifiche e mercato dal campionato del mondo prototipi

Tutto su Motomondiale →