Mercato moto: +59% in Italia per le elettriche nel 2022

Continua la crescita verticale delle immatricolazioni di moto scooter zero emission nel nostro paese, ma anche i quadricicli fanno segnare un clamoroso +74% rispetto al 2021

Il boom della mobilità elettrica sul mercato, in particolare di moto e scooter, continua imperterrito in Italia: come riferito dall’ultimo rapporto ANCMA, il settore ha infatti fatto registrare un solido +59% di immatricolazioni nel 2022 rispetto all’anno precedente con oltre 23.300 immatricolazioni. Il dato, naturalmente, è stato favorito dalla notevole spinta degli ecobonus statali, per altro rinnovati per l’anno in corso, e della crescita quasi parallela dei servizi di sharing.

Andando ad analizzare i vari segmenti più nel dettaglio, sempre rimanendo nel perimetro dell’elettrico, emerge che i ciclomotori hanno fatto segnare +53,3% rispetto al 2021 con 5.904 mezzi messi su strada mentre gli scooter hanno messo a referto un +56,9% con  9.896 veicoli immatricolati. Meno eclatante la crescita delle moto elettriche, che con 540 pezzi venduti ha registrato un +7,5%. Al contrario, il vero exploit arriva dai quadricicli elettrici con 7.043 veicoli e una crescita del 74,1%.

 

In termini di distribuzione sul territorio, Roma, Milano e Trento sono in quest’ordine sono le città con la più alta densità di veicoli elettrici, mentre Catania e Palermo sono le province dove il mercato è cresciuto maggiormente in termini percentuali.

Il Sud Italia è stato comunque il grande protagonista di questa crescita con  mercato dei quadricicli con Palermo, Catania e Napoli che si fanno notare per aver dato un particolare impulso al segmento dei quadricicli. Torino è invece la città dove si è assisto alla maggiore crescita percentuale nel segmento moto davanti a Firenze e Palermo, mentre in ambito ciclomotori hanno primeggiato Catania, Bergamo e Trento.

Commentando gli esiti di questo nuovo rapporto, il presidente di ANCMA Paolo Magri ha osservato come la crescita della propulsione elettrica stia diventando sempre più significativa:

“Il nostro è il settore che cresce di più nell’ambito della mobilità elettrica, siamo di fronte a numeri significativi, che dicono molto anche della capacità delle aziende che rappresentiamo di produrre veicoli sempre più innovativi e fruibili. E che confermano l’importanza di continuare a sostenere questo ambito per fargli raggiungere quella maturità che merita non solo in termini percentuali.”

“È un momento molto interessante per le due ruote: oggi l’elettrico è arrivato a rappresentare poco più dell’8% dell’intero mercato e affianca un’offerta termica complessiva sostenibile ed avanzata, che fa del nostro Paese il leader nella vendita e nella produzione in Europa.”

Ultime notizie su Elettrico/Ecologico

Elettrico/Ecologico

Tutto su Elettrico/Ecologico →