Honda Africa Twin: si torna a parlare di una versione turbo

Si torna a parlare di una Honda Africa Twin in versione turbo. Potrebbe essere la soluzione alle future normative anti-inquinamento?

Le voci riguardanti il primo brevetto, risalgono, ormai, allo scorso mese di ottobre, ma oggi, si torna a parlarne. Honda sarebbe al lavoro su una Africa Twin turbo.

Sappiamo già che la Casa giapponese, ha l’abitudine di registrare i brevetti molto tempo prima di immetterli, effettivamente, sul mercato. Così, nel frattempo, abbiamo il tempo di studiare la situazione, per cercare di capire a cosa possa servire il turbo su una maxi enduro, che, tendenzialmente, utilizza i bassi e medi regimi.

Come sulla Kawasaki H2 e Z H2

Come avevamo già annunciato già ad ottobre, il brevetto prevede che l’aria venga convogliata attraverso il tubo (visibile nei disegni) che, dal cannotto di sterzo, scende verso il motore. Successivamente, viene messa in circolo attraverso il compressore, per poi giungere alla miscelazione con il carburante e, quindi, all’alimentazione.

La sovralimentazione, come nel caso di quella già utilizzata da Kawasaki sulle H2 e Z H2, è a doppia vite: le due viti si intrecciano in sincronia, aspirando l’aria dal lato del compressore, per poi lasciarla fuoriuscire dalla parte dello scarico.

Nel caso della maxi enduro di Honda, il turbo garantirebbe maggiore spinta ai bassi regimi, migliorando, dunque, le prestazioni in ambito turistico e fuoristradistico.

Perchè il turbo su una maxi enduro?

È la domanda che ci siamo posti tutti. Per il momento non è chiara la motivazione, ma la ragione potrebbe essere legata alle future normative anti-inquinamento.

La soluzione alternativa, a normative sempre più restringenti, potrebbe essere proprio la sovralimentazione. Sappiamo, infatti, che tante Case costruttrici, Honda compresa, hanno aumentato le cilindrate dei propulsori, proprio per evitare perdite di potenza e di coppia legate alla recente omologazione Euro 5.

E se servisse per una “piccola” Africa Twin?

Se l’attuale Africa Twin, spinta dal motore bicilindrico 1100, non necessita di grande spinta ai bassi regimi (la coppia massima della versione attuale basta già), il turbo potrebbe risultare utile su una versione ridimensionata della maxi enduro.

Se ne parla già da qualche mese del possibile arrivo di una Africa Twin 850, o del ritorno del Transalp. L’enduro di media cilindrata potrebbe sfruttare un aggiornamento del bicilindrico che oggi equipaggia la gamma 750 di Honda. Al momento, non sappiamo dirvi molto altro. Vi terremo aggiornati.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni dal mondo delle due ruote con le ultime indiscrezioni, le interviste dei dirigenti, le tendenze del mercato, i rumors, le novità dei saloni moto.

Tutto su Anticipazioni →