Dust and Fun, a Ravenna per il mini campionato di Flat Track

Abbiamo presenziato alla prima edizione del Dust & Fan, che ha visto a Ravenna tantissimi appassionati cimentarsi nell’ovale del Flat Track

Deus Ex Machina e Niko Sorbo (pilota campano che può vantare diversi trofei in tutta Europa e istruttore nella Royal Enfiled Sliding School) hanno inaugurato il primo dei tre weekend del Dust & Fun. Che ha portato a Ravenna tanti motociclisti vogliosi di confrontarsi nel mini campionato di Flat Track, aperto a tutti e con qualunque tipo di moto.

Dust & Fun, presenti piloti da tutt’Europa

E’ una emozione impagabile vedere come la passione unisce persone che vengono da angoli opposti del continente e che dopo pochi minuti passati insieme si sentono già amici di una vita.

Così in quel di Ravenna ci siamo ritrovati a girare con piloti provenienti da Olanda, Francia o dalla punta dello Stivale, dove abbiamo passato insieme 48h tra polvere, benzina, piadine e carnazza. Menzione d’onore va a Jeremy Tagand, Motorcycle Director di Deus Ex Machina a Sydney, che è sceso in pista divertendosi e non lesinando nella manetta.

Ancora più bello è vedere i diversi modi di vivere la stessa passione: c’è chi si presenta per vincere, chi si presenta per godersi la compagnia o chi bada più allo stile e a viversela in modo goliardico; birra a volontà in serata dopo le prove e la grigliata presa d’assalto ne sono testimone.

Del resto questo è lo spirito che regge Dust & Fun, dove sono tutti i benvenuti e se ti presenti a competere con un Gilera Arcore 150 del 74, difficilmente arriverai al podio, ma di sicuro porterai a casa la stima e ammirazione di tutti i presenti.

Questa prima edizione ha visto la presenza di parecchie donne nell’ovale. Alcune già ferrate altre per la prima volta nel circuito, hanno tutte preso parte alla Royal Enfield Lady’s Cup.

In sella alle Hymalayan 400 della Royal Enfield Sliding School, customizzate appositamente per la polvere dei circuiti di Flat Track, le ragazze si sono sfidate lottando per ogni singolo metro.

Prossimo appuntamento 23-24 luglio

Come le ladies, anche i ragazzi si sono dati da fare. Così in ogni categoria abbiamo visto i piloti dare il massimo e abbiamo tutti trattenuto il fiato nella emozionante sfida tra gli Hooligan dove hanno lottato come leoni fino all’ultimo alternandosi al primo posto in una spettacolare danza di velocità e polvere.

Bravi tutti, a questo giro alcuni più degli altri, ma ci sono ancora due date per dare il verdetto finale. Prossima data 23/24 Luglio: stesso posto, stesso divertimento.

di Gian Maria Gabbiani

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →