Ducati Multistrada V4 Rally: dedicata ai grandi viaggiatori

Nel terzo episodio della World Premiere 2023, Ducati rivela la nuova Multistrada V4 Rally: dedicata ai grandi viaggiatori.

Il terzo episodio della web series World Premiere 2023, da spazio alla nuova Ducati Multistrada V4 Rally. Si allarga ulteriormente la famiglia di globetrotter della Casa di Borgo Panigale.

Multistrada V4 Rally è proposta come la scelta perfetta per raggiungere ogni destinazione con la massima comodità e sicurezza, senza sacrificare le emozioni di guida tipiche di Ducati. Come tutta la famiglia Multistrada V4, è spinta dal propulsore da 170 cv di potenza che garantisce intervalli di manutenzione ogni 60.000 km e Oil Service ogni 15.000 km/24 mesi.

Adatta a tutte le strade

Il modello “Rally” migliora ulteriormente la capacità di Multistrada di affrontare tutte le strade, in particolare quelle non asfaltate. Multistrada V4 Rally può contare, infatti, su sospensioni semiattive dall’escursione maggiorata a 200 mm che garantiscono una luce a terra superiore, su un Power Mode dedicato al fuoristrada, sulle pedane pilota più ampie, con profilo più marcato e inserto in gomma rimovibile e sulla strategia di controllo Skyhook DSS EVO, ancora più precisa ed efficiente in questo modello.

La moto è dotata inoltre di funzionalità Autoleveling, che garantisce un assetto costante al variare della configurazione pilota, passeggero e bagagli, in modo da mantenere sempre invariate le caratteristiche del veicolo. L’attitudine al fuoristrada è marcata dai cerchi a raggi alleggeriti di serie e dalle protezioni motore rinforzate.

Il nuovo serbatoio in alluminio da 30 litri si integra nelle forme muscolose ed eleganti della moto e garantisce un’autonomia ancora maggiore.

Più comoda per pilota e passeggero

Sulla nuova Multistrada V4 Rally, inoltre, è stato ridisegnato il parabrezza (maggiorato di 40 mm in altezza e 20 mm in larghezza), il codino è stato allungato e l’attacco valigie arretrato per offrire maggior spazio nella zona gambe al passeggero, che può contare anche su pedane con inserto in gomma maggiorato per ridurre il livello di vibrazioni trasmesse.

Grazie alla disponibilità di selle di altezze diverse sia per il pilota che per il passeggero e del kit di sospensioni ribassate, la Multistrada V4 Rally può essere personalizzata per adattarsi a qualunque configurazione di coppia. La funzione Minimum Preload, già introdotta su Multistrada V4 S nel 2022, consente al pilota di “abbassare” la moto nelle fermate e nella marcia a bassa velocità, riducendo al minimo il precarico dell’ammortizzatore.

La Multistrada V4 Rally fa un ulteriore passo avanti in termini di facilità di utilizzo introducendo la funzione Easy Lift che, attraverso l’apertura dell’idraulica delle sospensioni al key-on, riduce lo sforzo necessario per il sollevamento della moto dal cavalletto laterale grazie alla compressione di forcella e ammortizzatore. Per agevolare il carico e lo scarico delle valigie laterali e facilitare l’eventuale manutenzione nei lunghi viaggi lontano da casa, il cavalletto centrale è di serie.

Sicurezza e tecnologia

La Multistrada V4 è stata la prima moto al mondo equipaggiata con un sistema radar anteriore e posteriore a supporto dei sistemi di Cruise Control Adattivo (ACC) e Blind Spot Detection (BSD), che segnala la presenza di veicoli in avvicinamento nell’angolo cieco degli specchietti.

Il cruscotto TFT a colori da 6,5 pollici offre la funzione di navigazione grazie all’applicazione Ducati Connect, che supporta l’uso del telefono anche per chiamate o musica. A supporto della sicurezza attiva, la Multistrada V4 Rally integra anche l’ABS Cornering, che permette di sfruttare la potenza frenante del suo impianto anche in piega, le Ducati Cornering Lights (DCL), che migliorano la visibilità notturna illuminando l’interno curva, Ducati Wheelie Control (DWC) e Ducati Traction Control (DTC).

I sistemi in questione utilizzano la piattaforma inerziale (IMU) per ottimizzare l’intervento in base all’angolo di piega e di beccheggio del veicolo.

Nuovo Riding Mode Enduro

Ducati ha sviluppato quattro Riding Mode (Sport, Touring, Urban ed Enduro), che su Multistrada V4 Rally vedono un’importante evoluzione della modalità Enduro.

Selezionando il Riding Mode Enduro si attiva un Power Mode dedicato, che limita la potenza a 114 CV con una risposta dinamica e diretta. Il DTC passa a un livello inferiore di intervento e il DWC viene disattivato. Viene disattivato anche L’ABS sulla ruota posteriore e sono inibite la funzionalità cornering e il rilevamento del sollevamento del posteriore per adattarsi all’impiego in fuoristrada.

Deattivazione estesa della bancata posteriore

La Multistrada V4 Rally introduce anche una nuova strategia di deattivazione estesa della bancata posteriore. Si tratta di una soluzione tecnica che debutta per la prima volta su una moto di serie. Oltre allo spegnimento dei cilindri posteriori al minimo a moto ferma, funzionalità già presente su Multistrada V4, adesso il V4 Granturismo mantiene la bancata posteriore deattivata in altre condizioni di funzionamento a vantaggio di consumi ed emissioni.

Con questa nuova strategia, la deattivazione avviene anche con la moto in movimento: all’aumentare della velocità o sopra una certa richiesta di potenza dalla manopola dell’acceleratore, i cilindri posteriori vengono riattivati, garantendo il carattere e le prestazioni del V4 Granturismo. Il sistema è attivo in tutti i Riding Mode.

Motore e ciclistica

Il motore V4 Granturismo da 1.158 cc eroga 170 CV (125 kW) a 10.750 giri/min. e 121 Nm a 8.750 giri/min., con una curva di coppia lineare per garantire una risposta fluida e progressiva a tutti i regimi. Prestazioni e peso (66,7 kg) di questo motore permettono al V4 Granturismo di confermarsi il riferimento di categoria per potenza e leggerezza.

Le soluzioni tecniche raffinate, come l’albero motore controrotante, derivano dall’esperienza maturata da Ducati Corse in MotoGP, che lavora “contro” l’inerzia giroscopica delle ruote, ma anche le curve di coppia dedicate ad ogni singolo rapporto per unire fluidità di erogazione ai bassi regimi, robustezza della coppia ai medi e potenza agli alti.

A livello ciclistico, Multistrada V4 Rally conferma il telaio monoscocca in alluminio, leggero e compatto, con forcellone bibraccio fuso in conchiglia in alluminio. La Multistrada V4 Rally è proposta esclusivamente con i cerchi a raggi tubeless, ridisegnati e alleggeriti per migliorare le doti dinamiche della moto.

Saranno tre gli allestimenti disponibiliAdventure Radar, dotato di funzionalità di Adaptive Cruise Control e Blind Spot Detection, Adventure Travel & Radar, che aggiunge le valigie laterali in alluminio, manopole e selle riscaldate, mentre la Full Adventure completa quest’ultimo equipaggiamento con il silenziatore Akrapovič omologato e il parafango anteriore in fibra di carbonio.

Accessori e abbigliamento

In aggiunta a una dotazione di serie da riferimento per la categoria, la Multistrada V4 Rally dispone anche di una vasta gamma di accessori. Oltre alle diverse selle, per andare incontro alle esigenze ergonomiche di pilota e passeggero, e ai componenti proposti nei tre allestimenti, saranno disponibili: diverse opzioni per il parabrezza, il paramotore in tubi d’acciaio, i faretti supplementari a LED, il navigatore satellitare con supporto dedicato per chi vuole spingersi oltre nel fuoristrada e nell’Adventouring, tracciando i propri percorsi più avventurosi, e ovviamente le varie soluzioni di bagaglio, pensate sia per il serbatoio sia per la piastra posteriore – top case o borsa morbida – per chi desidera valorizzare ulteriormente le doti da tourer a 360° di questa moto.

È anche possibile rendere più sportiva e impreziosire l’estetica della Multistrada V4 Rally con le diverse parti della vestizione in fibra di carbonio, le leve e le pedane in alluminio ricavate dal pieno, gli indicatori a LED dinamici e i serbatoi liquido freno e frizione ricavati dal pieno.

Ducati ha realizzato appositamente anche alcuni capi d’abbigliamento per godere fino in fondo delle possibilità turistiche di Multistrada V4 Rally. Il completo Atacama C2, per esempio, con ampie zone dedicate alla ventilazione, maniche staccabili e tre strati indipendenti tra loro, compresa fodera termica e membrana impermeabile per offrire comfort in ogni condizione climatica.

Oppure il completo Strada C5: realizzato in un comodo tessuto elasticizzato robusto e modulabile nella protezione termica, grazie alla membrana interna in Gore-Tex® staccabile e a un piumino interno utilizzabile anche da solo, una volta parcheggiata la moto.

Ultime notizie su Ducati

Tutte le novità Ducati. 1198, 848, Multistrada 1200, Monster, con le ultime foto spia, concept, prezzi, prestazioni, schede tecniche, modelli storici e d'epoca, prove su strada, presentazioni, commenti e anteprime

Tutto su Ducati →