Biker Fest International 2022, le Case presenti e i test ride aperti a tutti

La 36esima edizione della kermesse dedicata alle due ruote parte oggi a Lignano Sabbiadoro

Si apre oggi, 19 maggio, a Lignano Sabbiadoro la Biker Fest International 2022, che permetterà a tutti i marchi motociclistici presenti di incontrare gli appassionati per vivere insieme la passione per le due ruote. Saranno tanti i marchi presenti e sarà possibile provare le moto e gli scooter della nuova gamma.

Honda aprirà le danze

Sarà Honda ad aprire il fine settimana dei test ride già dal giovedì con i suoi modelli di punta. All’insegna della versatilità: dagli scooter SH 350 e ADV 350, protagonisti della mobilità urbana, al crossover X-ADV. Grande spazio per il segmento entry level, rappresentato dalla custom CMX500 Rebel, dalla naked CB500F, dalla adventure CB500X e dalla retro-futuristica CB650R Neo Sports Café. La CRF1100L Africa Twin sarà disponibile con cambio manuale e nella versione Adventure Sports con cambio sequenziale DCT.

BMW con la gamma Heritage

Dal giorno successivo, BMW Motorrad presenterà a Lignano la sua gamma Heritage, disponibile sia in esposizione statica, sia per le prove su strada. Riflettori puntati sull’evocativa cruiser R18, spinta dal distintivo bicilindrico boxer raffreddato ad aria, anche nelle versioni R 18 Classic, R 18 B e con la bagger R 18 Transcontinental. In più, sarà possibile guidare le R nineT e R nineT Urban G/S nel nuovo allestimento del 2022.

Brixton e Kawasaki

Un tuffo negli anni Sessanta con le Cromwell 125 e 250 di Brixton Motorcycles, perfetti esempi di semplicità classica che va oltre il tempo. Completeranno l’offerta del KSR Group la roadster Brixton Crossfire, la Motron 125 e lo scooter Ventura, oltre ai due scooter elettrici NQI GTS e MQI GT EVO del marchio Niu. Gamma stradale al completo per Kawasaki: il marchio giapponese sfoggerà le sue moderne roadster ispirate agli anni 70, la Z900 e la Z650 RS. La serie Ninja varierà dalla 125 alla 650, fino alla sport turismo 1000 SX; e non mancherà la straordinaria ipersportiva H2 SE. L’offerta sarà completata dalla polivalente Versys 1000 SE e dalla cruiser Vulcan S.

Moto Guzzi e Royal Enfield

Moto Guzzi si presenta a Lignano con l’esposizione statica e i test ride dei suoi bestseller: le V7 e V85TT con bicilindrico da 850 cc, insieme alla V9 Bobber, la custom sportiva in total black della Casa di Mandello. Per Royal Enfield, la Biker Fest International rappresenta un appuntamento speciale: è infatti la tappa regionale del suo Test Ride Tour 2022. Ben 40 appuntamenti lungo tutta la Penisola per offrire agli appassionati la possibilità di provare su strada la gamma aggiornata con la nuovissima on/off Scram 411, l’affermata bicilindrica Interceptor 650, l’entry level Meteor 350 e la sorprendente adventure monocilindrica Himalayan. I modelli saranno affiancati dall’esposizione della linea di accessori originali e dell’abbigliamento tecnico e casual del marchio.

Suzuki e Triumph

La performance è il fiore all’occhiello del GSX-S Tour di Suzuki. A disposizione per le prove saranno la naked GSX-S950, il modello di accesso alla famiglia delle quattro cilindri; la granturismo prestazionale GSX-S1000GT; e la GSX-S1000, che porta su strada alcune soluzioni tecniche evolute dalla MotoGP. Ogni test ride del GSX-S Tour sarà preceduto da un briefing in cui saranno spiegate le caratteristiche tecniche fondamentali e il funzionamento dei comandi principali dei modelli. La BFI sarà l’occasione per scoprire in sella le nuove e attesissime novità di Triumph Motorcycles: la maxienduro Tiger 1200 nelle versioni Sport e GT Pro, che affianca le adventure Tiger 900 GT Pro e Rally Pro, la prestazionale Street Triple RS e la divertente Trident, con il suo nuovo motore tre cilindri da 660 cc.

Area a zero emissioni

Più “silenziosa”, ma altrettanto ampia e variegata la possibilità di entrare in contatto con le due ruote a emissioni zero. L’E-Mobility Village costituisce l’imperdibile possibilità per testare le e-bikes, gli scooter e le moto elettriche di marchi emergenti, o già conosciuti come NIU, Garelli, Doohan, Etriko, Horwin. Ci sarà spazio anche per le quattro ruote ibride e full electric di Mercedes Benz, BMW, Audi, Hyundai, Aiways, Jeep, Fiat, Mini, Renault, Nissan, Tesla, Dacia e Opel.

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →