Benelli rinnova Leoncino 500 e Leoncino 500 Trail: caratteristiche, disponibilità e prezzi

Benelli rinnova Leoncino 500 e Leoncino 500 Trail: arrivano, dunque, una serie di interessanti novità tecniche ed estetiche.

Benelli svela le rinnovate Leoncino 500 e Leoncino 500 Trail. La modern-classic pesarese, in entrambe le versioni, si aggiorna in vista della bella stagione, presentando una serie di interessanti novità tecniche ed estetiche.

Vediamo come cambiano i due fortunati modelli che continuando a coniugare tradizione, storia ed innovazione.

Leoncino 500 2021

Facile, compatta e dinamica, Leoncino 500 2021 mantiene le linee classiche ed equilibrate, che si integrano ora con una grafica più moderna e all’avanguardia, pensata per valorizzare la filosofia della moto.

L’arco presente sul serbatoio, in cui è incastonato il logo Benelli, è adesso tono su tono, identificandosi maggiormente con lo stile. Il risultato è un equilibrato mix di stilemi classici e moderni.

Il motore

Il motore di Leoncino 500 rimane il fedele bicilindrico quattro tempi, raffreddato a liquido, da 500 cc firmato Benelli. Fluido e reattivo, oggi è conforme alla normativa anti-inquinamento Euro 5 e conferma una potenza massima di 47,6 CV (35 kW) a 8500 giri/min e un picco di coppia pari a 46 Nm a 6000 giri/min.

La distribuzione è a doppio albero a camme in testa, con 4 valvole per cilindro, corpo farfallato da 37 millimetri di diametro, frizione a bagno d’olio e cambio a 6 velocità, completano il quadro del gruppo motore-trasmissione. Nel dettaglio, con il passaggio alla versione Euro 5, il propulsore ha subìto aggiornamenti nella trasmissione, impianto di scarico e calibrazione ECU motore.

Come già accaduto sui modelli best-seller TRK 502 e TRK 502 X, con cui Leoncino 500 condivide il motore, anche in questo caso è stato introdotto il sistema dell’aria secondaria che consente di ridurre le emissioni in fase di avviamento, attivando una post-reazione che consente di raggiungere rapidamente la temperatura di esercizio del catalizzatore.

Gli stessi catalizzatori sono stati poi adeguati al rispetto della nuova normativa senza che il motore subisse perdite di prestazioni. Inoltre, la calibrazione della ECU motore, è stata ottimizzata per consentire un’erogazione più fluida ed è stato accorciato il rapporto di trasmissione primaria, in modo da garantire una risposta pronta del motore in tutte le marce.

La ciclistica

Ci sono novità anche per quanto riguarda la ciclistica. Sono state introdotte alcune migliorie tecniche per garantire il massimo della guidabilità e del comfort su strada.

Leoncino 500 2021 presenta, infatti, all’anteriore una nuova forcella a steli rovesciati del diametro di 50 mm, regolabile nel freno idraulico in estensione. Al posteriore è nuovo anche l’ammortizzatore: anch’esso regolabile nel freno idraulico in estensione, con pomello per regolazione manuale del precarico molla.

L’impianto frenante permette performance ottimali grazie al doppio disco da 320 mm di diametro, con pinza radiale a quattro pistoncini all’avantreno e al retrotreno, con un disco da 260 mm di diametro e una pinza a singolo pistoncino. L’ABS è di serie.

I cerchi sono in lega da 17” ed ospitano i nuovi pneumatici di serie Pirelli Angel GT da 120/70-R17 e 160/60-R17, che garantiscono grande stabilità in ogni condizione.

Design, dettagli e dotazione elettronica

Il design è sempre ricercato ed autentico ed è esaltato dal telaio in traliccio in tubi d’acciaio a vista. Il faro, rotondo come vuole la tradizione, è a Led e ripropone l’iconica forma ad arco tipica della Leoncino 500. La strumentazione, interamente digitale, è facile ed intuitiva.

La sella è stata rivista per offrire un miglior comfort a pilota e passeggero: adesso è ancora più accessibile, lineare e segue la silhouette della moto. Il design di scarico e serbatoio regala proporzioni equilibrate e moderne.

E come in tutta la gamma Leoncino, non può certo mancare il Leone che, come nella moto storica, svetta con orgoglio sul parafango anteriore e diviene ora di colorazione nera.

Leoncino 500 Trail 2021

Anche la versione “all terrain” della modern-classic di Pesaro si rinnova: Leoncino 500 Trail è pensata per il divertimento
puro in ogni condizione di guida, sia su asfalto che sui percorsi più difficili in off-road.

Condivide con la sorella standard il motore bicilindrico da 47,6 CV di potenza e 46 Nm di coppia massima. Quindi, vale tutto il discorso fatto in precedenza. Cambia la vicenda, invece, per quanto riguarda la ciclistica.

A differenza della Leoncino 500, la versione Trail monta ruote tassellate Metzeler Tourance, con cerchi a raggi in lega di alluminio (ora argento), da 19” all’anteriore e 17” al posteriore e prevedono rispettivamente pneumatici da 110/80-R19 e 150/70-R17.

Tutto questo garantisce massima stabilità e divertimento in ogni condizione e terreno. Le sospensioni, sempre regolabili, e rinnovate per il modello 2021, presentano all’anteriore una forcella a steli rovesciati del diametro di 50 mm mentre al posteriore un forcellone oscillante con mono-ammortizzatore laterale ed escursione da 55 mm.

Altra differenza con il modello standard, riguarda il bumper sul serbatoio, che dona alla Trail un look ancora più aggressivo.

Prezzi, colorazioni e versioni

Leoncino 500 2021 e Leoncino 500 Trail sono disponibili in tutte le concessionarie Benelli nelle colorazioni rosso e nero al prezzo invariato di 5.990 euro f.c.

I Video di Motoblog

Ultime notizie su Benelli

Tutte le novità Benelli. TNT, Tornado, TreK e tutti i modelli storici, collezionismo, foto spia, concept, prezzi, prestazioni, schede tecniche, prove su strada, presentazioni, commenti e anteprime.

Tutto su Benelli →