Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance 2020: si riparte a luglio da Vallelunga

Il torneo monomarca dell'Aquila di Mandello, dedicato agli equipaggi di due piloti in sella alla Moto Guzzi V7 III, ripartirà il 18 luglio prossimo dal tracciato di Vallelunga, per tre weekend spettacolari che racchiuderanno le cinque gare previste

È giungo il momento di ripartire, dopo il lockdown che ha stravolto tutte le nostre attività quotidiane e non. Ripartiamo con le trasferte, con gli spostamenti fuori regione, riparte il Motomondiale e riparte anche il Trofeo Moto Guzzi Fast Endurance.

Il torneo monomarca dell'Aquila di Mandello, dedicato agli equipaggi di due piloti in sella alla Moto Guzzi V7 III, ripartirà il 18 luglio prossimo dal tracciato di Vallelunga, per tre weekend spettacolari che racchiuderanno le cinque gare in stile endurance che hanno caratterizzato la scorsa edizione del Trofeo.

Lo svolgimento di ogni tappa sarà svolto nel pieno rispetto delle normative anti-contagio, grazie all'impegno della Federazione Motociclistica Italiana e di Moto Guzzi, la cui priorità rimane la salute di tutti gli appassionati. L'intento sarà quello di replicare il successo dello scorso anno, contornando il tutto di divertimento, di amicizia e di passione per il mondo delle due ruote.

"Finalmente possiamo tornare in pista con le nostre V7. Nel 2019 abbiamo vissuto weekend bellissimi, con gare vere ma alla portata di tutti, dal neofita fino al pilota più esperto, e un paddock pieno di amici. Una bella sorpresa anche per me, che ho stretto amicizia con tantissimi appassionati. - ha dichiarato Dj Ringo, testimone in prima persona della prima edizione del trofeo - Non vedo l’ora di tornare in pista, anche perché la formula del Trofeo 2020 si preannuncia ancora più divertente, con alcune gare più lunghe e anche una gara in notturna: io ci sarò, vi aspetto!"

L'edizione 2020 si svolgerà su cinque gare totali in tre weekend: si parte sabato 18 e domenica 19 luglio a Vallelunga (gara doppia), per proseguire poi il 5 e 6 settembre sulla pista di Adria (altra gara doppia), mentre il gran finale si svolgerà a Misano l’11 ottobre.

Quindi, tempo più limitato, ma stesse emozioni della prima edizione, ma anche un trofeo più accessibile, considerato che comprenderà meno trasferte: la quota di iscrizione scende a 1000 euro a team (100 euro a pilota per ogni gara) ed è possibile effettuarla entro il 30 giugno. In alternativa, è possibile iscriversi ai singoli appuntamenti con una quota di 450 euro a team per i weekend con doppia gara e di 350 per l'appuntamento di Misano, con gara singola. Le iscrizioni si apriranno 15 giorni prima della gara.

È stata confermata la gara in notturna di Adria, sotto le luce dei riflettori, montati esclusivamente per l'occasione, e anche la partenza in stile Le Mans, con le moto allineate su un lato della pista e i piloti che allo start attraversano di corsa il nastro d’asfalto per salire in sella e partire. La gara in notturna di Adria e quella di Misano sfrutteranno il nuovo format che prevede la mini-endurance da 90 minuti, mentre le altre tappe saranno di 60 minuti.

Per partecipare al Trofeo è necessario essere tesserati FMI ed essere in possesso della licenza agonistica di tipo Velocità (o Fuoristrada con Estensione Velocità). L’iscrizione può essere effettuata compilando l’apposito modulo disponibile al link. Al momento dell'iscrizione, l'equipaggio dovrà scegliere un nome e il numero di gara.

Le Moto Guzzi V7 III saranno sempre equipaggiate con il kit Racing GCorse sviluppato dai fratelli Guareschi, che ha reso la facilissima settemmezzo di Mandello ancora più divertente e godibile in pista.

  • shares
  • Mail