Ducati per la mobilità urbana: ecco i nuovi monopattini Cross-E e Pro II

I monopattini sono nati dalla collaborazione fra Ducati ed MT Distribution e sono equipaggiati con motori che vanno dai 250 W ai 500 W, mentre le ebike rimangono ferme ai 250 W, limite imposto dalla legge

Dopo il lockdown, spazio alla mobilità urbana alternativa e al trasporto sostenibile. Ducati, insieme al licenziatario e partner commerciale MT Distribution, vuole cavalcare l'onda con sette nuovi prodotti che rispondono alle esigenze del momento.

Si tratta di una nuova gamma composta da quattro monopattini elettrici e tre ebike pieghevoli con brand Ducati, Ducati Corse e Scrambler. Mezzi pensati per chi in città si vuole muovere con stile, ma con un occhio di riguardo per l'ambiente. Il design di questi prodotti non poteva che essere curato dal Centro Stile Ducati, in collaborazione con Italdesign, per quanto riguarda le ebike.

I monopattini sono nati dalla collaborazione fra Ducati ed MT Distribution e sono equipaggiati con motori che vanno dai 250 W ai 500 W, mentre le ebike rimangono ferme ai 250 W, limite imposto dalla legge. I primi due monopattini saranno presentati al pubblico il 20 giugno e il 6 luglio e saranno denominati Cross-E e Pro II.

Cross-E, brandizzato Scrambler, avrà pneumatici tubeless "fat" anti-foratura da 6,5", adatti anche a sterrati e fondi irregolari, il motore avrà una potenza di 500 W, con spunto eccellente anche in salita e un'autonomia di 30-35 km, grazie ad una batteria da 375 Wh, capace di mantenere una velocità media di 15 km/h. Stabile e confortevole alla guida, avrà un doppio faro anteriore, 3 riding mode e un display LCD da 3,5".

Il secondo monopattino che sarà presentato da Ducati è il Pro II: motore da 350 W di potenza, batteria da 280 Wh capace di un'autonomia di circa 25-30 km, sospensione posteriore e pneumatici anti-foratura tubeless da 10". Dispone anche di un doppio freno, elettrico anteriore e disco posteriore, mentre le funzioni sono gestibili dal display LCD da 3,5".

Le ebike saranno lanciate sul mercato nelle prossime settimane: avranno luci posteriori integrate nel piantone sella, batteria a scomparsa nel telaio e attivazione dei fanali con sensori crepuscolari. Sapremo altro al momento della presentazione.

  • shares
  • Mail