Tourist Trophy: cancellata l'edizione 2020 causa Coronavirus

Il Coronavirus si abbatte anche sul Tourist Trophy: l'edizione 2020 della Road Race più famosa del Mondo non si correrà

Alla fine anche il Tourist Trophy è caduto vittima del Coronavirus. L'emergenza sanitaria internazionale che ha portato alla cancellazione di un'infinità di eventi sportivi in Europa e nel Mondo (comprese alcune gare di Superbike e MotoGP) si è abbattuta anche sulla madre di tutte le Road Races: purtroppo il TT 2020, il cui inizio era programmato per il prossimo 30 maggio, non si correrà.

Ad annunciare la cancellazione della corsa stradale che si disputa annualmente sull'Isola di Man è stato Howard Quayle, Primo Ministro della Dipendenza britannica. La notizia è stata poi riportata da Manx Radio, l'emittente nazionale di Ellan Vannin: pur in assenza di casi positivi al Covid-19 (su 42 tamponi effettuati al 16 marzo) il Governo locale ha deciso di annullare l'edizione corrente, seguendo un protocollo d'azione che si sta piano piano affermando in tutto il Vecchio Continente.

"Quella di cancellare il TT non è stata una decisione facile, tutte le opzioni incluso il rinvio sono state prese accuratamente in considerazione" ha dichiarato Laurence Skelly, Minister of Enterprise "Ora i rappresentanti del Governo dell'Isola di Man si adopereranno per minimizzare le conseguenze negative di questa decisione sugli affari (...). La nostra priorità rimane la salute dei cittadini dell'Isola".

Stando a quanto dichiarato dalle autorità mannesi tutti i biglietti acquistati attraverso il sito ufficiale dell'evento saranno rimborsati. L'obbiettivo, al momento, è quello di garantire il regolare svolgimento del Classic TT e del Manx GP, in programma per il prossimo agosto.

  • shares
  • Mail