Le Ducati Scrambler dominano la "classe Hooligan" al The Mint 400

I piloti della Fasthouse Scrambler Ducati hanno dato spettacolo sul letto del lago e sui campi rocciosi, dominando la classe Hooligan.

The Mint 400, la più antica e prestigiosa gara in fuoristrada in America, ha introdotto la nuova classe Hooligan: venerdì 6 marzo, hanno preso parte agli estenuanti 80 giri del tracciato, anche le Ducati Scrambler Desert Sled di Ducati North America, in collaborazione con il brand Fasthouse.

A preparare le Scrambler, ci ha pensato il team Spider Grips, vincitore della Pikes Peak e composto da Jordan Graham e Ricky Diaz. Alle due, si è aggiunta una terza moto, anch'essa preparata da Spider Grips, guidata da Alexander Smith e Michael Allen e che esibiva il numero 5 in memoria del compagno di gara Carlin Dunne.

I piloti della Fasthouse Scrambler Ducati, hanno dato spettacolo sul letto del lago e sui campi rocciosi, con una velocità massima raggiunta di 100 miglia orarie (circa 160 km/h). Giunti all'80esimo giro, Diaz ha danneggiato la leva del cambio, mentre attraversava la parte più difficile fra le rocce, chiudendo la corsa prematuramente. Alla fine, l'ha spuntata Graham, sull'altra Ducati Scrambler, tagliando il traguardo in 4', 45" e 35 centesimi.

"La Ducati Scrambler è stata grandiosa, si è comportata benissimo sulla sabbia e sui tratti aperti abbiamo fatto meglio anche dei 450 enduro" - ha dichiarato Jordan Graham, Fasthouse Scrambler Ducati Rider - "È un percorso brutale, divertente. Un vero successo. Sono entusiasta di ottenere questa vittoria per Ducati Scrambler Fasthouse e il team Spider Grips ".

Jason Chinnock, Amministratore delegato di Ducati North America, ha così commentato:

"Una vittoria alla storica Mint 400 è un grande risultato, reso ancora più entusiasmante dal feeling di Scrambler con lo spirito della guida off-road nei deserti del sud-ovest. Sia la storia di Scrambler che quella di Mint 400 sono iniziate negli anni '60, quindi aveva senso ritrovarci di nuovo insieme per affrontare la nuova ed eccitante classe Hooligan."

Ogni anno, al The Mint 400 partecipano oltre 550 squadre, in oltre 80 classi, per sfidarsi in una fantastica due giorni sui deserti desolati di Las Vegas. Il CEO di Mint 400, Matt Martelli, ci ha tenuto a chiudere la giornata con un suo intervento:

"Le corse nel deserto dell'Hooligan sono un vero omaggio allo spirito della Mint 400. Questa gara è stata iniziata da folli sognatori che non avevano l'equipaggiamento dei giorni nostri. Hanno corso su veicoli di serie, VW Bugs, Jeep, moto da strada, berline, qualunque mezzo avessero. Non dimenticheremo mai che le corse fuoristrada devono premiare il ragazzo che costruisce una moto o un veicolo nel proprio garage, per vivere un'esperienza straordinaria con amici e familiari, sfidando 'La grande corsa fuoristrada americana'.”

  • shares
  • Mail