Moto2, la diretta di Losail!

Grandi speranze per gli italiani

Eccoci in diretta da Losail per seguire "in progress" anche la gara della Moto2 fino alla bandiera a scacchi!

13 giri alla fine: prima fase di gara al calor bianco con Luca Marini al comando su Joe Roberts, Martin ed i nostri Baldassarri ed Enea Bastianini. Bene anche Bezzecchi che occupa il settimo posto davanti a Nagashima e Navarro. Remy Gardner completa la Top Ten. Caduto Ramirez che dunque finisce fuori dai giochi per la vittoria!

12 giri alla fine: Luca Marini non riesce a liberarsi della pressione di Roberts e Martin. In particolare l'americano accusa un divario di poco meno di tre decimi, Martin è staccato di mezzo secondo. La bagarre è meno serrata della Moto3 ma comunque interessante. Baldassarri e Bastianini si consolidano al quarto e quinto posto davanti a Vierge ed a un Nagashima quantomai aggressivo e riuscito a passare Bezzecchi! Non sta facendo una buona gara Manzi che è anche rimasto coinvolto in una toccata con Fernandez, caduto.

11 giri alla fine: a differenza della Moto3 gli avvicendamenti in alta classifica sono col contagocce. Marini sta allungando lentamente ma sicuramente su Roberts, oltre tre decimi di vantaggio, mentre Martin ormai ha un ritardo vicino al secondo e deve guardarsi da Baldassarri e Bastianini. Bezzecchi dal canto suo ha un ritardo di due decimi su Nagashima che stringe su Xavier Vierge, per il giapponese al momento sembra difficile riagguantare Bastianini. Gardner continua a chiudere la Top Ten.

10 giri alla fine: Enea Bastianini sorprende Martin e passa terzo!!!! Per Martin si fa dura visto che è caduto addirittura in settima posizione alle spalle di uno scatenato Nagashima che recupera posizioni su posizioni. Il Giappone sta tornando grande come dimostrano le gare di Ogura e Suzuki in Moto3! Marini allunga al comando su Roberts con un margine di otto decimi mentre Baldassarri al momento è quarto!

9 giri alla fine: Luca Marini impone la sua legge ed allunga ancora su Roberts, ora il vantaggio rasenta il secondo! Baldassarri sorprende Bastianini e si porta terzo! Continua poi la risalita di Nagashima che è quinto dopo avere passato anche Vierge! Per il nipponico il podio non è affatto una chimera con Bastianini ad appena due decimi!

8 giri alla fine: Esce dalla Top Ten Remy Gardner ed entra l'iberico Aron Canet proveniente dalla Moto3. Nagashima attacca Bastianini e Baldassarri! Per il terzo posto la lotta si scalda con tre piloti in due decimi!!! Non riesce più a "graffiare" Bezzecchi che è solo ottavo e non riesce a mantenere il passo di Navarro! Marini intanto perde tre decimi su Roberts! La gara è ancora apertissima! Canet intanto sale al nono posto davanti a Gardner che torna decimo!

7 giri alla fine: corsa riaperta con Roberts che riduce a messo secondo il ritardo nei confronti di Marini! Continua la risalita di Nagashima che è quarto ed a soli due decimi da Baldassarri! Alle spalle di Bastianini stanno facendo gara più dimessa Navarro e Vierge, quest'ultimo in chiara difficoltà dopo un ottimo inizio! Roberts continua a spingere e riguadagna un altro decimo su Marini!

6 giri alla fine: ERRORACCIO DI ROBERTS!!! BALDASSARRI SALE SECONDO ma ci resta per pochi istanti, l'americano è lesto a riprendersi il maltolto. Quel che è peggio è che Marini continua a perdere terreno in vetta ed ora ha solo tre decimi di vantaggio sull'americano e mezzo secondo su Baldassarri. NAGASHIMA ATTACCA BALDASSARRI E SI PORTA TERZO! Ma ben presto Baldassarri reagisce e rimette il nipponico alle spalle! Nagashima accusa il colpo e Bastianini lo riscavalca per il quarto posto!!!

5 giri alla fine: gli ultimi giri vedono la corsa infiammarsi! Sono ora in sei raggruppati in sette decimi! ROBERTS NUOVO LEADER!!!! Marini arretra al quinto posto dietro Nagashima che è tutt'altro che finito! BALDASSARRI AL COMANDO! Scavalca Roberts che ora sente sul collo anche il fiato di Bastianini staccato di due soli decimi! Marini ora è in grave difficoltà ed è addirittura sesto con un secondo e sette decimi di ritardo da Baldassarri!

4 giri alla fine: oltre a Marini tribola anche Bezzecchi retrocesso in nona posizione alle spalle di Remy Gardner e davanti a Canet! BASTIANINI IN SECONDA POSIZIONE!!! Roberts è dietro di appena due decimi ed anche Nagashima può inserirsi nella lotta per la vittoria! Marini crolla: ora è ottavo a due secondi e quattro decimi dal battistrada. Forse ha sprecato troppe energie nelle fasi iniziali! Intanto entra nella Top Ten Schrotter e Gardner sale sesto!

3 giri alla fine: Bastianini e Baldassarri continuano a comandare ma Nagashima è il pilota più in forma ed è staccato dal leader di TRENTATRE MILLESIMI! NAGASHIMA SI PORTA IN TESTA!!! Roberts dal canto suo è quarto ed inizia a perdere terreno! Marini ora è stato passato anche da Schrotter ed è decimo! Navarro si consolida in quinta posizione davanti a Remy Gardner e Vierge!

2 giri alla fine: NAGASHIMA FA IL VUOTO! Il nipponico sta dominando e rifila otto decimi a Bastianini e Baldassarri! Roberts è ancora in grado di impensierire i nostri portacolori mentre Navarro vede avvicinarsi Gardner! Che debacle per Marini che ora è staccato di oltre sei secondi in decima posizione!!! Luthi passa Marini e lo sbatte fuori dalla Top Ten!!!

ULTIMO GIRO: Niente sembra più fermare Nagashima che vola come uno Shinkansen verso la vittoria! Adesso Baldassarri ha un ritardo di un secondo e due decimi dallo scatenato giapponese, Bastianini è terzo con un decimo di ritardo su Baldassarri e con Roberts ancora in grado di impensierirlo! Oltre a Marini anche Bezzecchi è precipitato in classifica!

BANDIERA A SCACCHI: NAGASHIMAAAAAA! Il giapponese è il primo vincitore del 2020 davanti a Baldassarri e Bastianini che dunque contiene fino alla bandiera a scacchi Roberts! Quinto Remy Gardner dopo una rimonta da manuale precedendo Navarro! In extremis anche Schrotter risale settimo davanti a Canet, Vierge e Luthi! Disastro per Marini e Bezzecchi che si devono accontentare delle briciole della zona punti! MARINI CADE IN EXTREMIS! E si gioca così anche le residue possibilità di raccogliere qualche punticino!

Tetsuta Nagashima è dunque il primo vincitore Moto2 del 2020. Si chiude così il primo, tribolato weekend del Motomondiale 2020, che ricordiamo non vedrà al via la MotoGP bloccata dall'emergenza Coronavirus. Con il round di Buriram ricollocato "forzatamente" alla tradizionale collocazione autunnale, il Motomondiale dovrebbe tornare in scena ad Austin il 5 Aprile. Nel caso il governo del Texas vietasse la gara, è possibile che il 5 Aprile si corra comunque su un circuito spagnolo, o Jerez oppure Aragon, magari a porte chiuse. Vi terremo aggiornati sulle pagine di motoblog!

N.M.B.

 

  • shares
  • Mail