Honda: in futuro un cavalletto telescopico?

Oggi, Honda presenta un cavalletto completamente ridisegnato, capace di adattarsi al terreno, grazie ad un meccanismo telescopico su tre altezze.

Una semplice asta, dotata di molla di ritorno, a sorreggere le nostre amate due ruote durante le soste. Un'asta che non si adatta al tipo di terreno, alla pendenza della strada, e può farci trovare, malauguratamente, la moto stesa sull'asfalto. Per chi non l'avesse ancora capito, oggi parliamo di cavalletti.

Sì, perchè Honda ha da poco depositato un nuovo brevetto, riscrivendo le regole di un accessorio presente sui veicoli a due ruote da centinaia di anni. Furono le bici ad essere dotate per prime di cavalletto, poi le moto, che ne ereditarono le caratteristiche.

Oggi, la casa giapponese presenta un cavalletto completamente ridisegnato, capace di adattarsi al terreno, grazie ad un meccanismo telescopico su tre altezze. Ogni sezione che lo compone è in grado di allungarsi, fino al blocco, volontario, tramite rotazione della stessa sezione. In questo modo, il sostegno riesce a garantire appoggio in terreni scoscesi e in tutte quelle situazioni in cui un normale cavalletto fatica a sostenere il peso della moto.

Dalle foto rilasciate, non si capisce se può, effettivamente, risultare efficace, soprattutto nell'utilizzo giornaliero. Vedremo se Honda ci proporrà una versione definitiva del nuovo brevetto.

Fonte: bennetts.co.uk

  • shares
  • Mail