Schianto frontale in moto, si salva grazie all'airbag [Video]

Uno schianto a 113 km/h che poteva costare carissimo: airbag ed abbigliamento tecnico hanno salvato la pelle al motociclista

Un impatto tremendo alla velocità di oltre 100 km/h, ripreso dalla dash cam dell'automobile coinvolta: poteva finire in tragedia, e invece grazie all'abbigliamento tecnico la vicenda si è risolta "solo" con qualche frattura e i danni materiali ai veicoli. E' successo nei dintorni di Sheffield, città natale di James Toseland, dove un 35enne motociclista di Barnsley è stato protagonista di un terribile schianto frontale con un'automobile che procedeva contromano.

Il centauro, a bordo di una GSX-R 1000, si è trovato improvvisamente davanti alla Subaru. A nulla è valsa l'energica "pinzata" che ha portato la Suzuki a sollevare il retrotreno: l'impatto è avvenuto a 113 km/h e il conducente della moto è stato letteralmente catapultato in aria per diversi metri. Solo la tuta di pelle con tanto di airbag hanno evitato il peggio, visto che il ragazzo se l'è cavata con qualche frattura a schiena, costole e polso. L'automobilista, rimasto illeso, è stato condannato giovedì scorso una pena di 16 mesi di carcere e all'interdizione dalla guida di 3 anni. Il fatto è accaduto lo scorso aprile, ma la polizia del South Yorkshire ha deciso di diffondere il filmato per sensibilizzare gli utenti della strada al tema della sicurezza.

  • shares
  • Mail