BMW, "prova del nove" superata: arriva il nono record di vendite consecutive

Una ulteriore spinta alle vendite, è stata fornita, sicuramente, dalla nuova tecnologia ShiftCam che ha reso il mitico Boxer bavarese ancora più godibile: si stima che questo aggiornamento garantirà un aumento del volume di vendita a circa 90.ooo unità.

È la "prova del nove" per BMW che, anche nel 2019 e per il nono anno consecutivo, fa registrare il record di vendite di moto e scooter, superando le consegne dello scorso anno del 5,8%. Prendendo in esempio il solo mese di dicembre, BMW dichiara consegne per 175.162 veicoli, contro i 165.566 del 2018.

“Il 2019 è stato un altro anno di grande successo per BMW Motorrad, nonostante una serie di sfide." - ha dichiarato  il Dott. Markus Schramm, capo di BMW Motorrad - "Abbiamo ottenuto un record di vendite per la nona volta consecutiva. Vorrei ringraziare sinceramente i nostri clienti in tutto il mondo per la grande fiducia che hanno riposto in noi nel 2019."


Poi ha così continuato: “I dati sulle vendite del 2019 mostrano chiaramente che la nostra strategia di crescita delle moto sta sortendo i suoi effetti. Questo successo è stato ottenuto grazie al lancio sul mercato di sette nuovi modelli e al potente portafoglio di prodotti BMW Motorrad. Ampliamo la nostra gamma con nuovi prodotti emozionali e innovativi anche nel 2020, come la nostra tanto attesa BMW R 18, già presentata in anteprima nel 2019.  

Guardiamo anche con orgoglio al nostro successo nel motorsport nel 2019. Il primo podio nel FIM World Superbike Championship (WorldSBK) e l'entrata con successo nel Endurance World Championship (FIM EWC) confermano la nostra fiducia nella nuova BMW S 1000 RR”.


La Germania continua ad essere il più grande mercato unico per BMW: con 26.292 unità vendute supera del 10,% il rendimento dello scorso anno. Positivi gli esiti anche in Francia, Italia, Spagna, Gran Bretagna e Irlanda, mentre sta cercando di affermarsi anche nei difficili mercati degli Stati Uniti e del Canada, dove registra 15.116 veicoli venduti. Ma è nel Bel Paese che BMW Motorrad fa segnare il miglior risultato di sempre, grazie alle 15.604 unità vendute (+13,1% rispetto allo scorso anno), confermandosi leader di mercato, per le moto di cilindrata superiore ai 50 cc, per il terzo anno consecutivo. Se andiamo a considerare, invece, le moto con cilindrata maggiore ai 500 cc, BMW è leader del mercato in Italia già dal 2010 con la regina indiscussa, R 1250 GS che rimane la over 500 cc più venduta.

BMW fa registrare dati sorprendenti anche in Cina, dove ha consegnato 8.818 motociclette e scooter, con una crescita del 16,6%. Sviluppo altrettanto importante in Brasile: la crescita, con le 10.064 unità vendute, si attesta al 36,7%.

Una ulteriore spinta alle vendite, è stata fornita, sicuramente, dalla nuova tecnologia ShiftCam che ha reso il mitico Boxer bavarese ancora più godibile: si stima che questo aggiornamento garantirà un aumento del volume di vendita a circa 90.ooo unità. A godere di popolarità, sono anche i monocilindrici BMW G 310 R e BMW G 310 GS: una sicurezza per il portafoglio di BMW.

29.000 gli esemplari di fascia media venduti, in crescita grazie all'aggiornamento del propulsore: i modelli di maggior successo sono le due tuttofare, BMW F 750 GS e BMW F 850 GS.

Insomma, un ingresso nel nuovo decennio "niente male" per la casa tedesca che, per il 2020, non ridimensionerà certamente i suoi obiettivi. E, a proposito, il responsabile vendite e marketingTimo Resch, ha così commentato:

"Abbiamo già presentato tre dei nostri nuovissimi modelli per la prossima stagione a EICMA 2019. Nel segmento di fascia media, stiamo lanciando due nuove moto molto attraenti, la BMW F 900 R e la F 900 XR. La nuova edizione della famosa BMW S 1000 XR è anche molto attesa dai nostri clienti. Naturalmente non vediamo l'ora di entrare nel segmento a volumi elevati delle cruiser nella seconda metà del 2020, il lancio sul mercato della BMW R 18 sarà sicuramente uno dei momenti salienti del 2020”.

  • shares
  • Mail