MotoE 2020, ecco il calendario definitivo

Le gare della classe elettrica saranno in tutto sette, con i doppi round di Misano e Valencia. Si parte il 3 maggio a Jerez

A metà settembre era stata pubblicata la prima bozza di calendario della MotoE, la classe ad emissioni zero che ha debuttato nella stagione 2019 a fianco delle tre categorie "classiche" del Motomondiale. La versione provvisoria prevedeva un totale di cinque appuntamenti (Spagna, Francia, Paesi Bassi, Austria e San Marino) per sei corse, ma il calendario definitivo apporta qualche modifica allo scheduling con la cancellazione della gara di Le Mans e un numero complessivo di 7 gare.

La corsa transalpina, che avrebbe dovuto essere disputata a metà maggio, lascia spazio al "secondo round" di Valencia: proprio come quest'anno il Ricardo Tormo ospiterà dunque due manche (14-15 novembre), chiudendo la stagione dopo l'altro doppio appuntamento di Misano (13-15 settembre). Rispetto allo scorso anno entrano in calendario Jerez de la Frontera, che aprirà le danze il 3 maggio, e l'Università della Moto di Assen (28 giugno). Confermata la presenza del Red Bull Ring (si correrà il 16 agosto), così come l'assenza del Sachsering che l'anno scorso aveva inaugurato la Coppa del Mondo delle elettriche dopo un inverno piuttosto... tormentato.

MotoE 2020 - Il calendario definitivo

Jerez - 3 maggio
Assen - 28 giugno
Austria - 16 agosto
Misano - 12-13 settembre (due gare)
Valencia - 14-15 novembre (due gare)

  • shares
  • Mail