Johann Zarco e Yamaha: c'è il ritorno di fiamma

Il pilota ex KTM, scaricato dalla casa austriaca nel bel mezzo della stagione, avrebbe già trovato un impiego come collaudatore in Yamaha: manca solo l'ufficialità.

johann-zarco-yamaha

"Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano" - così recitava Antonello Venditti in "Amici mai" nel 1991. Ed è proprio quello che sta succedendo fra Johann Zarco e Yamaha. Il pilota ex KTM, scaricato dalla casa austriaca nel bel mezzo della stagione, avrebbe già trovato un impiego come collaudatore in Yamaha.

Continua quindi la rivoluzione in quel di Iwata per migliorare, in ottica 2020, la situazione di Rossi, Vinales e compagnia bella. Al momento manca l'ufficialità, ma il Direttore Sportivo di Yamaha, Lin Jarvis, ha fatto sapere, tramite MotoGP.com, che la trattativa con Zarco è già in atto. Dunque, dal prossimo anno la casa giapponese potrebbe sfruttare la velocità e l'esperienza che il francese ha acquisito negli ultimi anni. Per lo stesso Zarco, invece, si tratterebbe di un ritorno all'amore di sempre, la M1!

Se l'ex KTM dovesse accettare la proposta, si ritroverebbe a collaborare con Silvano Galbusera, fresco di divorzio da Valentino Rossi e appena entrato nella squadra test di Yamaha. Inoltre, non è da escludere la possibilità, per Zarco, di prendere parte saltuariamente a qualche Gran Premio come wild card. Un'ottima chance, visto che il francese non vuole proprio saperne di mollare la MotoGP.

  • shares
  • Mail