Sete Gibernau annuncia il ritiro dalle corse a fine stagione

Dopo un anno di MotoE, Sete Gibernau decide di chiudere la carriera da pilota. Dedicherà più tempo alla famiglia.

sete-gibernau

La carriera di Sete Gibernau si chiuderà alla fine della stagione di MotoE. Il pilota spagnolo ha, infatti, annunciato che il prossimo anno non continuerà a correre per dedicarsi alla famiglia.

A 46 anni, lo spagnolo aveva accolto la proposta del team Pons come una manna dal cielo: difficile appendere il casco al chiodo per chi ha la competizione nel sangue. Dopo aver fatto da coach a Dani Pedrosa in MotoGP, Sete era tornato alle competizioni sulla Energica Ego Corsa nel campionato MotoE.


"Non avevo mai considerato l’idea di tornare a competere dopo il mio ritiro" - aveva dichiarato lo spagnolo dopo la chiamata di Pons - "La vita però riserva sempre qualche sorpresa e dopo dieci anni lontano dalle corse sono di nuovo qui. Ringrazio Sito Pons per l’opportunità, ha insistito tanto fino a convincermi. Non è solo una nuova sfida ma anche una nuova tappa emozionante, lavorerò duramente per essere all'altezza. Sono particolarmente contento poi di vivere questo nuovo progetto di moto elettriche e poter aiutare nello sviluppo, oltre a poter dire che ho guidato per ben tre generazioni di moto nel Campionato del Mondo, ovvero le due tempi del passato, le quattro tempi del presente e le elettriche del futuro"

MotoE, il valore del sound: quando non c’è, si sente

Sete in campionato ha raccolto buoni risultati (24 punti e un sesto posto come miglior piazzamento), il tutto senza allenamento. O almeno così ha fatto sapere lo stesso pilota. Nonostante ciò, la decisione è arrivata: lo spagnolo si ritirerà definitivamente dal mondo delle corse. Chi lo sostituirà non ci è ancora dato saperlo.

  • shares
  • Mail