MotoGP: i big chiedono l'anticipo del GP di Losail

A poche ore dalla partenza del GP di Losail, i piloti chiedono l'anticipo della gara. L'umidità potrebbe farla da padrone in serata e i big temono per la loro sicurezza.

motogp-test-qatar

L'inizio della stagione 2019 del Motomondiale di MotoGp è ormai alle porte, ma da poche ore è sorto un problema sollevato proprio dai big della classe regina. Il nuovo orario, deciso da Dorna, fisserebbe l'inizio del GP per le ore 20, un'ora più tardi rispetto alla scorsa stagione.

Bene, è proprio questo a turbare Jorge Lorenzo, in primis, e compagnia bella. Già nei test precampionato si era visto, in serata, un tasso di umidità eccessivo. Questo, a quanto detto dal maiorchino, renderebbe la pista scivolosa e, di conseguenza, molto pericolosa, per cui, il suo team è al lavoro per migliorare l'assetto della Honda, adattandolo alla situazione. Al già citato Jorge Lorenzo, si sono uniti in coro anche Valentino Rossi e Andrea Dovizioso: entrambi hanno parlato di pericolosità dettata dalla presenza di umidità sull'asfalto che, spesso, arriva anche prima del nuovo orario di partenza proposto.

Non si è astenuto dal dire la sua anche il Campione del Mondo, Marc Marquez: basandosi sulla gara dello scorso anno e sulla temperatura registrata per le 19, sostiene che show e sicurezza sarebbero così garantiti. Infine, Vinales che, come gli altri, spinge per l'anticipo, in quanto, partendo anche una sola ora prima del previsto, si ridurrebbe il rischio di cadute in favore di una gara spettacolare e di una maggior sicurezza per i piloti in griglia.

I piloti, di comune accordo, hanno deciso di proporre in Safety Commission di anticipare di un'ora la partenza del GP di Losail. Adesso, non ci resta che attendere la decisione finale. Noi, ovviamente, tifiamo per lo show e per la sicurezza in gara.

  • shares
  • Mail