Bagnaia: "Grande passo avanti" nel Day-2 di Sepang

L'iridato Moto2, nel 2019 rookie in MotoGP con Ducati Pramac, analizza la seconda giornata di test in Malesia, da lui chiusa con il 12° tempo.

Il torrido asfalto del Sepang International Circuit ha accolto oggi i protagonisti del Mondiale MotoGP 2019 per la seconda giornata di test ufficiali di questo 2019, permettendo al rookie torinese Francesco Bagnaia (Ducati Alma Pramac Racing) di continuare nel suo processo di adattamento alla nuova categoria e alla nuova moto.

Mentre il più esperto team-mate Jack Miller conquistava il terzo tempo assoluto di giornata con la Desmosedici GP19, Bagnaia riusciva a sua volta a infrangere il "muro" dell'1'59" - anche se di pochissimo - con la moto dello scorso anno, migliorando giro dopo giro il suo feeling con la GP18 fino ad abbassare di oltre 6 decimi il tempo del Day-1: 1:59.995 il suo miglior crono odierno, a quasi 1"1 dal best lap di Maverick Vinales (Monster Energy Yamaha) ma a soli 4 decimi dal nuovo compagno di box.

Al termine della sessione di oggi, il Campione del Mondo uscente della Moto2 ha confermato i suoi progressi in sella alla Ducati Desmosedici GP 2018:

"E’ stata una giornata molto positiva. Ho lavorato molto meglio di ieri a livello tecnico e nel pomeriggio abbiamo fatto un passo in avanti molto grande. Domani proveremo a fare un time attack ed una simulazione di gara ma penso che per il momento sia un test positivo: giro dopo giro riesco a comprendere meglio la moto."

  • shares
  • Mail