Il team Honda HRC si prepara per la Dakar 2013 in California

Team Honda HRC - test in California per la Dakar 2013

Dopo il debutto nel Rally del Marocco, quando i suoi cinque piloti hanno gareggiato insieme per la prima volta, il nuovo team Honda HRC torna in azione per una importante sessione di test in vista della Dakar 2013. Il Rally nord-africano è stato in realtà un primo 'shakedown' della nuova CRF450 Rally, incentrato soprattutto sulla raccolta dati in vista della Dakar, e in questo senso, stando a quanto dichirato da Honda, è stato un grande successo. Da allora il lavoro è proseguito in Giappone, dove gli ingegneri HRC si sono concentrati su un ulteriore sviluppo della moto.

Il deserto del Mojave, in California - con le sue veloci strade fatte di ghiaia, sabbia, materiale lavico, rocce e terreno duro - è stato scelto dal team per gli ultimi collaudi in vista del raid sudamericano, con Helder Rodrigues, Sam Sunderland, Felipe Zanol, Javier Pizzolito e Johnny Campbell che si concentreranno sull'affidalità e sulla messa a punto finale delle sospensioni e di tutta la ciclistica. Il programma di lavoro prevede per il quintetto un totale di 4.000 km di prove, circa la metà del percorso della Dakar.

I 5 piloti Honda testeranno anche un nuovo pneumatico anteriore sviluppato dalla Pirelli in seguito alle indicazioni raccolte nel Rally del Marocco. Durante le prove effettuate in Marocco infatti, Pirelli è stata in grado di confermare la bontà delle specifiche per la gomma posteriore, grazie anche al prezioso feedback da parte dei piloti, ma in seguito la società italiana ha rivolto la sua attenzione al pneumatico anteriore, migliorandone le prestazioni a tempo di record e dando così ad Honda l'opportunità di testare la nuova gomma già durante questo test negli USA. Seguono i commenti dei piloti.

Team Honda HRC - test in California per la Dakar 2013
Team Honda HRC - test in California per la Dakar 2013
Team Honda HRC - test in California per la Dakar 2013
Team Honda HRC - test in California per la Dakar 2013

Helder Rodrigues (Portogallo): "Non vedo l'ora di iniziare questo test finale. Sono molto fiducioso perché già in Marocco la CRF450 Rally ha dimostrato di essere competitiva, ed ora stiamo portando avanti un'ulteriore fase di sviluppo. Questo test finale è fondamentale per finalizzare tutte le impostazioni della moto prima della grande sfida della Dakar. Mi sono allenato molto in questo periodo, sia in palestra che correndo all'aperto, anche in bicicletta".

Sam Sunderland (Gran Bretagna): "Ho lavorato molto duramente sulla mia forma fisica per essere nella migliore condizione possibile, facendo molto ciclismo e molta corsa. Sono molto contento della moto: grazie alla grande infrastruttura della squadra abbiamo fatto enormi progressi in pochissimo tempo, e tutti in HRC stanno lavorando duramente per lo stesso obiettivo. Da questo test finale mi aspetto di ottenere maggiori informazioni sulla moto e finalizzare il mio assetto per la Dakar. La zona scelta per il test in America è molto buona, simula bene il terreno della Dakar, e anche il caldo californiano rappresenterà un buon test".

Felipe Zanol (Brasile): "Mi sono allenato molto in questo periodo, anche nel Campionato Enduro brasiliano. La mia ultima gara in particolare è andata molto bene: ho vinto e conquistato il mio ottavo titolo di campione brasiliano Enduro. Sono molto felice, ma ora sono concentrato al 100% sulla preparazione per la Dakar. La moto molto è migliorata molto, e penso che possa evolvere ulteriormente: è molto veloce e confortevole, e ogni volta che la guido mi sento più a mio agio".

Johnny Campbell (USA): "E' stato un periodo ricco di impegni per me con la Baja 1000, che è la gara più importante per JCR/Honda, ma ho trovato il tempo per lavorare anche in palestra, fare surf e cavalcare tutti i tipi di moto da cross su ogni tipo di terreno, dai deserti della Baja California alle locali piste da Motocross. Le mie aspettative per questa prova finale riguardano la finalizzazione delle specifiche di motore e sospensioni, assicurandosi che la CRF450 Rally sia pronta al 100% per vincere la Dakar."

Javier Pizzolito (Argentina): "Mi sono allenato molto nell'ultimo periodo, in bicicletta, in palestra e tre volte alla settimana sulla mia CRF450 Rally. Ho corso anche in alcune gare di Enduro quì in Argentina, ma senza correre rischi: era più che altro un allenamento, che mi ha aiutato ad approfondire la conoscenza della moto in termini di maneggevolezza. La Dakar si sta avvicinando, e devo dire che le aspettative in merito al ritorno della squadra ufficiale Honda alla Dakar dopo tanti anni sono molto alte. Dal momento che la Dakar andrà in scena in Sud America e in Argentina, l'interesse ed il supporto della gente nei miei confronti è incredibile: sono molto orgoglioso di far parte del progetto Honda".

  • shares
  • Mail