MotoGP Motegi: Aoyama al posto di Miller, Nakasuga wild card

Cauto il sostituto di Miller: " Non ho ancora corso questa stagione e di conseguenza dovrò ritrovare le giuste sensazioni."

aoyama.jpg

Motomondiale 2017 - C'erano una volta le wild card nipponiche, in grado di irrompere nel campionato del mondo e conquistare titoli di giornale e gare. Erano i tempi di Suzuka, dove uscirono i vari Norick Abe, Daijiro Kato, Noriyuki Haga tanto per dire. Ora che la scuola del Sol Levante latita di talenti, Motegi avrà dalla sua due portacolori nipponici: roba non da poco visto i tempi che corrono.

Da un lato ecco una sostituzione, dall'altro una più classica wild card. Hiroshi Aoyama sarà il sostituto di Jack Miller in sella alla Honda del team Marc VDS. L'aussie infatti si è infortunato mentre si allenava con la moto da trial, fratturandosi la tibia nella parte alta della gamba. Per Jackass la possibilità di ritornare nella gara di casa di Phillip Island, ma nel frattempo, la compagine Honda - che avrà il prossimo anno tra le sue fila Morbidelli e Luthi - si è rivolta a questa vecchia conoscenza del motomondiale e uomo fedele alla causa dell'Ala.

Hiroshi dunque torna in sella ad una Motogp a distanza di un anno dalla sua ultima sostituzione, effettuata a Sepang, quando prese il posto di Daniel Pedrosa:

"Ci tengo ad augurare a Jack un rapido recupero e spero sia in grado di correre a Phillip Island; non è mai bello sostituire un pilota infortunato, ma farò di tutto per svolgere un buon lavoro e ringrazio Michael Bartholemy e la squadra Estrella Galicia 0,0 Marc VDS per avermi concesso l'opportunità di correre davanti al mio pubblico. Non ho ancora corso questa stagione e di conseguenza dovrò ritrovare le giuste sensazioni. Conosco però il team, avendo lavorato con loro in passato, e questo aspetto mi aiuterà molto, così come il fatto di avere al fianco un pilota di esperienza come Rabat".

Sostituto da un altro, vecchia conoscenza tra le wild card dall'altro: Yamaha schiera infatti, come consuetudine, il proprio tester Nakasuga. Fu lui il primo a portare in pista il prototipo con il serbatoio con il rabocco sul codone tre anni fa. Nakasuga inoltre corre per la casa di Iwata nel campionato Endurance, tanto da aver conquistato le ultime 8 ore di Suzuka, oltre ad aver vinto per cinque volte il campionato giapponese. Gli appassionati di Motogp lo ricordano però per il suo podio conquistato in quel di Valencia in sostituzione di Ben Spies nel 2012.

KUALA LUMPUR, MALAYSIA - FEBRUARY 02:  Katsuyuki Nakasuga of Japan and Yamaha Factory Test Team rounds the bend (in the bike there a new flap) during the MotoGP Tests In Sepang at Sepang Circuit on February 2, 2016 in Kuala Lumpur, Malaysia.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

  • shares
  • Mail