Kawasaki H2: il motore si rompe a 300 km/h [Video]

La biella ha letteralmente sfondato il basamento del motore. Laconico il commento del pilota: "E' andata"

Il motore della Kawasaki Ninja H2 è uno dei più prestazionali che nelle ultime annati si sia mai visto. Un esempio di potenza che la casa di Akashi aveva mostrato con questo compressore centrifugo in grado di sprigionare la potenza su una moto futuristica e decisamente emozionante.

Proprio per questo si tratta di un motore estremamente delicato, con interventi di manutenzione decisamente frequenti o, come nel caso della sorella ancor più prestazionale, la H2R, frequentissimi, tanto che la moto non è nemmeno omologata per poter circolare in strada.

Il protagonista di questo video probabilmente non si è attenuto in maniera scrupolosa agli intervalli di manutenzione della propria Ninja H2, tanto che lui stesso aveva riferito di aver destinato la propria moto a delle corse - presumibilmente amatoriali visto il suo vestiario - di dragster, di lancio, con il suo esemplare che aveva già più di qualche lancio alle spalle.

Certo è che quanto accaduto rappresentato nel video è quanto di peggio possa capitare a qualsiasi pilota. Dopo un primo lancio, il protagonista di questa storia ha effettuato un secondo lancio. A 188 miglia orarie, poco più di 300 km/h una biella ha letteralmente sfondato il basamento del motore.

Il suono, le vibrazioni, gli spruzzi d'olio sul cupolino sono elementi che qualsiasi motociclista non vorrebbe vedere. Bravo il pilota a riuscire a mantenere la calma ed il controllo in una situazione del genere...oltre alla calma quasi zen quando, al termine del video esclama "she's done". E' andata.

h2.jpg

  • shares
  • Mail