Roberto Rolfo si dedica alla velocità in salita

Il pilota torinese, in attesa di rientrare nel mondiale Supersport, salirà in sella ad una Triumph Street Triple 675

Roberto Rolfo

Roberto Rolfo, vincitore della prima gara del campionato Supersport di questa stagione, è attualmente a piedi. Il forte e appassionato pilota torinese, ha dalla sua però proprio quella voglia che lo ha portato più volte a mostrare la propria passione per gare come il Tourist Trophy e, più semplicemente, le gare in salita.

Proprio riguardo queste ultime, all'italiano si è aperta l'opportunità di poter girare alla "Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino", gara del Campionato Italiano Velocità in Salita CIVS, in sella ad una Triumph Street Triple 675 del team Manici Racing, formazione omonima dello stesso Stefano Manici che si è laureato campione italiano nella classe di appartenenza.

Un incontro - quello tra manici ed il vice campione del mondo 250 - in occasione della rievocazione della Forno-Milano che ha portato alla nascita dell'idea comune. D'altronde, proprio la Forno-Milani è una storica corsa in salita che lo stesso papà di Roberto Rolfo disputò in carriera.

"Sono molto contento di questo debutto nel CIVS. Sono gare che da sempre mi appassionano ed è un ambiente che mi è familiare fin da piccolo in quanto mio padre vi ha corso per anni. Non vedo l’ora di fare questa esperienza e voglio ringraziare il Manici Racing Team per l’opportunità che mi stanno dando. Presto tornerò anche in sella nel Mondiale Supersport, dove ho ancora tanta voglia di correre e divertirmi" ha riferito Roberto Rolfo.

  • shares
  • Mail