Rossi al Sachsenring: "Non so cosa aspettarmi"

Il pesarese della Yamaha pronto per il Sachsering dopo il trionfo di Assen: "Sarà essenziale essere competitivi anche in Germania!"

valentino-rossi-2017.jpg

A 7 giorni dalla sua prima vittoria stagionale nel GP d'Olanda - decima personale per lui ad Assen - Valentino Rossi (Movistar Yamaha) si appresta ad affrontare il GP di Germania di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV) con una situazione di classifica decisamente incoraggiante.

Alla vigilia dell'appuntamento del Sachsenring, il "Dottore" si ritrova infatti a soli 7 punti dal leader del Mondiale MotoGP Andrea Dovizioso (Ducati Team) e a 3 lunghezze dal compagno di box Maverick Vinales, che dopo la caduta in terra olandese ha perso la vetta della classifica iridata.

rossi-motogp-assen-2017-16.jpg

Negli ultimi anni il Sachsenring si è rivelato essere un feudo Honda e, in particolare, di Marc Marquez (Honda Repsaol), che nelle tre classi è imbattuto in Germania dal 2010, ma il 9-volte iridato conta di capitalizzare sul successo di Assen per rafforzarsi nella graduatoria piloti:

"Sono molto contento perché la gara di Assen è stata davvero incredibile. Conquistare la vittoria e tornare sul gradino più alto del podio è stato molto importante per me, perché le emozioni che si provano con la vittoria sono sempre fantastiche, ma è stato molto importante anche per il campionato."

Italian MotoGP rider Valentino Rossi of the Movistar Yamaha MotoGP team during the training of the Motorcycling Grand Prix of Assen held at TT circuit in Assen, on 23 June 2017. / AFP PHOTO / ANP / Vincent JANNINK / Netherlands OUT        (Photo credit should read VINCENT JANNINK/AFP/Getty Images)

Sono 4 le vittorie di Rossi al Sachsenring nella Premier Class (2002, 2005, 2006 e 2009), anche se il pesarese ha poi centrato il podio solo in 2 occasioni negli ultimi 7 anni. Il pesarese però resta ottimista:

"Per quanto riguarda la prossima gara del Sachsenring, non so cosa aspettarmi. Abbiamo visto che da una pista all'altra tutto può cambiare, quindi dobbiamo lavorare bene e trovare la soluzione migliore per ciascun tracciato."

" Mi piace questo GP, è un circuito insolito che è piuttosto diverso rispetto ad Assen: sarà essenziale essere competitivi anche in Germania, faremo del nostro meglio!""

rossi-motogp-assen-2017-13.jpg

  • shares
  • Mail