Norton-Crighton CR 700P: rubato un prototipo della SBK con motore Wankel

E' stato rubato l'ultimo prototipo della CR 700P, la superbike con motore Wankel sviluppata da Brian Crighton sulla base della Norton RCW 588: il figlio Kev ha diramato un toccante appello sui social

norton_crighton_racing_cr700p-2.jpg

Chi è così senza vergogna da rubare le cose altrui non si ferma davanti a nulla, nemmeno se ciò che sta portando con sé è il frutto di mesi, anni di lavoro di un appassionato che ci ha speso cuore, tempo e denaro. Negli scorsi giorni alcuni malviventi hanno infatti preso di mira il laboratorio di Brian Crighton, il vulcanico tecnico ex-Norton padre della splendida CR 700P, la superbike Wankel derivata dalla mitica RCW 588.

I ladri si sono introdotti nell'officina e hanno portato l'ultimo prototipo su cui Brian stava lavorando, una CR 700P equipaggiata con forcella Bitubo ECH, freni Brembo monoblocco, cerchioni in fibra di carbonio e molti altri componenti pregiati. Oltre a ciò, i responsabili hanno sottratto anche attrezzi e pezzi di ricambio, tra cui persino parti del motore rotativo: il valore della refurtiva ammonta a circa 30.000 sterline, ma il tempo e i sacrifici impiegati in un progetto ora in bilico fanno forse ancora più male.

Brian, che negli anni '80 è stato il principale responsabili dei progetti Norton con motore rotativo, aveva continuato la sua carriera assieme a Rotron, un'azienda che si occupa dello sviluppo di propulsori Wankel anche per altri settori: parallelamente aveva dato via, per conto suo, al programma Norton-Crighton, il cui risultato è proprio la splendida CR 700P Rotary Racer.

L'intero progetto, che con il contributo di Gilo Industries Group vuole dare un piccolo seguito produttivo alla superbike rotativa con la creazione della Crighton Racing Company, è ora in pericolo: per questo Kev Crighton, il figlio di Brian, ha voluto lanciare un appello sui social network facendo leva sulla comprensione dei ladri e sulla sensibilità di chiunque abbia informazioni sul furto (il cui oggetto stupisce, trattandosi di materiale sostanzialmente invendibile e inutilizzabile).

norton_crighton_racing_cr700p-3.jpg

"...questo è un appello per la restituzione del prototipo e tutto materiale che è stato rubato ieri. Ci rivolgiamo a chiunque abbia informazioni riguardanti il furto, appellandoci alla sua coscienza (...) Per favore, ritornateci la moto, le parti di ricambio e l'equipaggiamento... Mio padre è sconvolto e non si merita questo. Ha investito il suo tempo, sangue, sudore, lacrime e molti dei suoi risparmi in questo progetto, ha combattuto e superato molti ostacoli lungo la strada. (...) Abbiamo bisogno che tutto sia restituito al più presto per poter proseguire nello sviluppo della Rotary Racer (...) A soffrire, ora, non è un grande produttore, è un uomo solo (...) e questo non è giusto. Ci appelliamo alla coscienza di ognuno"

norton_crighton_racing_cr700p-1.jpg

Kev, poi, ha lasciato i suoi contatti, in modo da permettere ad eventuali ladri-pentiti di restituire il materiale rubato nella più totale discrezione. Infine, ha ringraziato tutti per il supporto:

"Contattateci, in piena discrezione e confidenza. Lasciate la refurtiva in un campo e noi la andremo a prendere, non ci interessa come la restituirete. Solamente, vi prego, fatelo in modo che il progetto possa continuare (...)"

"Grazie mille a tutti coloro che condividono, re-twittano e diffondono questo messaggio, lo apprezziamo molto (...) Siamo sommersi da messaggi di stima e sostegno e non possiamo ringraziarvi tutti. Comprendeteci e accettate le nostre scuse se non riusciamo a rispondere a ognuno di voi (...) Grazie ancora a tutti, Kev Crighton"

Per chiunque avesse informazioni utili, può contattare il Team Crighton Racing attraverso i seguenti recapiti:

Kev 07818292306
Doreen 07702874448
Pagina Ufficiale Facebook Crighton Racing: https://www.facebook.com/CrightonRacing/

  • shares
  • Mail