Jonathan Rea: "A Donington è come essere a casa"

Donington è un po' il circuito di casa per il pilota nord-irlandese, che però non vince su questa pista dal lontano 2012

Jonathan Rea Fp2 Assen SBK

Il prossimo round del Mondiale Superbike si correrà a Donington Park, una pista che è praticamente di casa per entrambi i piloti del Kawasaki Racing Team.

Jonathan Rea, infatti, pur essendo originario dell'Irlanda del Nord, ha militato a lungo nel campionato Superbike britannico, il BSB: quello di Donington è il tracciato casalingo per tutti i piloti d'Oltremanica, soprattutto dopo che negli scorsi anni sono usciti dal calendario Superbike gli appuntamenti di Silverstone e Brands Hatch.

Nonostante ciò, sul circuito delle East Midlands il Campione del Mondo in carica non hai mai brillato particolarmente: a Donington Rea vanta una sola vittoria datata 2012, per il resto ci sono "solo" buoni piazzamenti che stonano un po' con un ruolino di marcia che nel 2017 conta ben 7 vittorie e 2 secondi posti in 10 manche.

"Sono contento di andare a Donington Park dopo un grande inizio di stagione. Il tracciato è molto divertente ma anche parecchio complesso da interpretare, bisogna trovare un buona stabilità nelle frenate decise, ma anche l'agilità che ti permette di essere rapido nelle parti più veloci e scorrevoli. A Donington in passato ho ricevuto un grande supporto e so che molta gente verrà a fare il tifo per noi dall'Irlanda del Nord, per cui posso dire che per me è la pista di casa. E' passato molto tempo dalla mia ultima vittoria a Donington per cui fare il massimo sarà il nostro obbiettivo per questo week end"

rea_imola_2017.jpg

  • shares
  • Mail