Aprilia, Albesiano: "OK la velocità, continuamo a migliorare"

Progressi per l'Aprilia nei Test MotoGP di Losail in Qatar. Due cadute hanno fermato il pilota spagnolo

Test MotoGP Qatar 2017 - Aprilia soddisfatta della tre giorni di test che si è conclusa nella notte sul tracciato di Losail, in Qatar. La nuova Aprilia RS-GP 2017 ha confermato il percorso di crescita evidenziato nei primi due test a Sepang e Phillip Island. Aleix Espargaró si è ulteriormente avvicinato ai primi e nel Day-2 ha chiuso infati al 5° posto a soli 66 centesimi dalla vetta. Nel Day-3 due cadute hanno rallentato il pilota spagnolo. Il suo miglior tempo rimane così quello dei sabato (day-2) in 1'55.121 che gli vale il 12° tempo nella classifica combinata. Sam Lowes ha invece continuato nella sua progressione cronometrica col tempo di 1’56.167. Anche lui rallentato oggi da due cadute, chiude i test avendo sempre fatto meglio del giorno precedente.

,

Soddisfazione nelle parole di Romano Albesiano, Responsabile Aprilia Racing:

“Chiudiamo i test con la consapevolezza di avere una moto che ha una ciclistica molto buona, con ottima capacità di inserimento in curva, di turning e di grip in piega. Dobbiamo migliorare la trazione a moto quasi dritta, e la prestazione motore che è molto cresciuta ma che in piste come questa conta tanto. Qui abbiamo confermato i progressi del nostro progetto, oggi Aleix è stato fermato da due cadute ma aveva il potenziale per girare sul 54 medio/alto e mantenersi in scia ai primissimi. E’ stato veloce su una pista che non è certo la nostra favorita ed è stato efficace in ottica passo gara visto che ha dimostrato di girare con facilità sul 55 medio/alto. Molto bene anche Sam che, malgrado abbia rimediato anche lui un paio di cadute, è sempre cresciuto nei tre giorni, dimostrando di avere il potenziale per fare bene. Ora abbiamo due settimane per finalizzare il lavoro e andare alla prima gara ponendoci obiettivi che sono alla nostra portata, consapevoli di poter crescere in tutta la stagione”.

Il commento dei piloti Aprilia


,

Aleix Espargarò

“Anche se oggi non è stato il migliore dei tre giorni sono comunque felice del nostro lavoro. All'inizio sono partito con un buon feeling, riuscendo ad essere veloce anche con gomme usate. Forse anche a causa di queste buone sensazioni ho spinto un po' troppo con la gomma morbida, scivolando mentre stavo facendo un bel giro. La moto è stata riparata velocemente ma una seconda scivolata ci ha costretto ad utilizzare l'altra RS-GP, con un motore meno evoluto e con l'elettronica non perfettamente settata. Per questo non sono riuscito a migliorare nella seconda parte della sessione ma guardo il bicchiere mezzo pieno: sul passo siamo cresciuti, il nostro livello è decisamente migliore rispetto a quanto mostra la classifica dei tempi”.

,

Sam Lowes:

“Può sembrare strano ma proprio alla fine di questo ultimo giorno, quando sono scivolato, abbiamo trovato la modifica giusta al setup della RS-GP 2017 per aumentare la mia confidenza. I nostri test sono stati particolari, abbiamo tante cose da provare e questo a volte ti impedisce di concentrarti sulla prestazione pura. Fa parte del mio percorso di crescita, in questo momento le sensazioni in sella sono più importanti del tempo sul giro e ho imparato tanto anche dalle situazioni meno positive. Guardo alla gara con ottimismo, il lavoro fatto sull'anteriore della moto mi ha dato la fiducia che mancava e ora la zona punti, obiettivo che mi sono fissato per la prima gara, appare decisamente alla nostra portata. Costruiremo il nostro primo weekend sulla base di quanto trovato oggi: una bella base di partenza”.
  • shares
  • Mail