Rossi 6° in Qatar: "Non siamo ancora pronti"

Delusione per il pesarese della Yamaha nel Day-3 del test della MotoGP 2017 di Losail: "Siamo un po' preoccupati, test invernali molto difficili..."

2017-yamaha-test-qatar-motogp-3.jpg

Dopo che il Day-2 del test della MotoGP a Losail gli aveva dato dei riscontri finalmente positivi, soprattutto dal punto di vista cronometrico, Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) non è riuscito a ripetersi nell'ultima delle tre giornate di collaudi della Premier Class in Qatar.

Il pluri-iridato pesarese, secondo nel Day-2 con 1:54.732 a poco meno di tre decimi dal compagno di box Maverick Vinales, è stato tra i pochi piloti a non essersi migliorato nella sessione conclusiva.

DOHA, QATAR - MARCH 12:  Valentino Rossi of Italy and Movistar Yamaha MotoGP speaks with journalists during the MotoGP Tests In Losail at Losail Circuit on March 12, 2017 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

La prestazione del sabato gli è valsa la 6a posizione nella graduatoria combinata dei tempi della "tre-giorni", a 6 decimi dal best lap di oggi firmato ancora una volta da Vinales, ma il suo 1:55.185 di domenica lo ha comunque relegato all'11° posto nella graduatoria tempi del Day-3.

Al termine del test, il fuoriclasse italiano della Yamaha non ha nascosto il suo disappunto per un'altra giornata di test che non ha dato gli esiti sperati:

"Oggi è stato più difficile rispetto a ieri. Abbiamo iniziato con la stessa moto per continuare il nostro programma, ma purtroppo non ho avuto lo stesso feeling e la stessa velocità di ieri. Sembra che le condizioni della pista siano cambiate un po' e così non siamo riusciti a migliorare."

2017-yamaha-test-qatar-motogp-8.jpg

Il 'Dottore' ha anche ammesso le difficoltà sue e della squadra nello sfruttare il massimo potenziale della nuova Yamaha YZR-M1, difficoltà che però non sembrano sfiorare il suo nuovo team-mate:

"Non ho avuto le stesse sensazioni dalla moto e così, nonostante il grande lavoro fatto, sono stato un po' più lento. Credo che non siamo ancora pronti, non capiamo al 100% come sfruttare la moto al massimo."

"Siamo un po' preoccupati perché in fin dei conti, ad eccezione di alcuni buoni giri, questi test invernali sono stati molto difficili per noi. Ora dobbiamo parlarci e cercare di essere più forti per la prima gara, dove spero di essere più veloce e più competitivo."

DOHA, QATAR - MARCH 12:   Valentino Rossi of Italy and Movistar Yamaha MotoGP  rounds the bend during the MotoGP Tests In Losail at Losail Circuit on March 12, 2017 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

  • shares
  • Mail